Un femminismo patrocinato e incarnato da maschi illustri («tutti dovremmo essere femministi», ha detto il premier candese Justin Trudeau)
Di quelle cose che ti rendono nervosa
Mykoize
73

La scelta di nominare Trudeau estrapolando la citazione di Ngozie Adichie dal suo contesto intersezionale è altrettanto superficiale e meschino. Se si fossero riportate le legittime fonti non si sarebbe domandata inutilmente, poche righe sotto, e senza tentativo di problematizzare (come invece giustamente e lungamente fatto altrove) la scelta di molte donne — e di diversa educazione e formazione — bianche di scendere a compromessi col sessismo di Trump pur di poter continuare a godere dei loro privilegi socioeconomici.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Marzia D'Amico’s story.