Guarire dagli attacchi di panico con la terapia cognitivo comportamentale

La terapia cognitivo comportamentale prevede principalmente quattro step per eliminare gli attacchi di panico. E’ meglio non pensare troppo a ogni step. Rilassati e cerca di non preoccuparti di fare tutto perfettamente (dicendoti ad esempio, “Lo sto facendo bene? Dovrei impegnarmi di più? Sta funzionando?”).
La cosa più importante è che tu applicchi davvero il metodo ogni singola volta che ti senti ansioso. Se dopo alcuni momenti senti un’altra grande ondata di ansia montare, allora ricomincia con quanto prevede la terapia cognitivo comportamentale e ripercorri i passaggi nuovamente. Quando sarai veramente allenato, l’intero processo dall’inizio (step uno) alla fine (step quattro) richiederà un momento o due. Alla fine diventerà naturale.
Pensa al metodo che uno psicoterapeuta terapia cognitivo comportamentale ti insegnerà come tuo speciale strumento mentale che puoi usare ogni singola volta che ti senti ansioso. Applicandolo (anche in modo imperfetto), ti muoverai sempre nella giusta direzione e curerai la tua ansia.
Ricapitolando:

  1. Quando ti accorgi dell’ansia, disinnescala immediatamente con un atteggiamento di “Che importa/Va beh”.
  2. Elimina ogni resistenza, accetta e permetti all’ansia che senti di essere. Cerca di sentirti più a tuo agio possibile con il senso di disagio ansioso.
  3. Rimuovi il senso di minaccia correndo incontro alle sensazioni ansiose. Di a te stesso “Sono entusiasta di questo sentimento”.
  4. Infine, sposta la tua attenzione ad un’attività nel momento presente che ti assorba completamente.
     
    Utile suggerimento: Memorizza questa frase utile in modo da dare avvio agli step della terapia cognitivo comportamentale: “Che importa! Io accetto e permetto a questo sentimento ansioso di essere presente. Ne sono entusiasta e mi concentro su quello che ho di fronte.”