Tutti Charlie col dio degli altri

#JeSuisCharlie, un anno dopo: non abbiamo (ancora) imparato la lezione

Un anno fa (7 gennaio 2015) la strage di Parigi. Oggi questa copertina che fa infuriare gli esponenti delle varie religioni monoteiste. Non impariamo mai la lezione: restiamo nel nostro orticello da coltivare e da far fiorire esclusivamente con le nostre opinioni o con quelle molto vicine al nostro orientamento. Se c’è da cavalcare un’onda, la cavalchiamo senza problemi: purché non travolga la nostra casa. Tutti Charlie col Dio degli altri: “L’assassino è ancora a piede libero”.