I diritti Tv in europa

Clicca per ingrandire

Per questa immagine riepilogativa dei diritti tv per il calcio dobbiamo ringraziare il blog di Roberto Bayon che l’ha pubblicata in questo articolo www.lne.es/blogs/el-blog-de-roberto-bayon/reparto-de-los-derechos-tv-en-las-5-grandes-ligas-14-15.html . Roberto Ha fatto un gran lavoro e vi invito per ringraziarlo a visitare la sua pagina .

I diritti tv sono la maggior fonte di guadagno per le squadre di calcio, forse con qualche piccola eccezione per squadre tipo il Manchester United ed il Barcellona .

Gli introiti (dai diritti tv, dal merchandising, dallo stadio) sono ciò che permettono alle squadre di fare il calciomercato, comprare giocatori bravi ed adatti al proprio gioco, ed andare a vincere, nel proprio campionato e nelle competizioni europee .

E’ brutto da dire, ma si può affermare che più la squadra guadagna e più vince. La realtà, i dati, lo dimostrano, salvo rare eccezioni .

E se guardiamo la tabella dei ricavi dai diritti tv (dati riferiti alla stagione 2014/2015) vediamo proprio questo e dalla sua analisi possiamo anche capire perchè le squadre italiane da tanto tempo non sono più competitive nelle coppe europee.

Se guardiamo gli introiti complessivi dei singoli campionati (Bundesliga, Liga, Ligue 1, Serie A, Premier League) vediamo che le squadre che riescono ad ottenere meno denaro dalle Tv sono quelle tedesche, anche se poi sono in meno a spartire.

Le squadre italiane guadagnano molto di più, complessivamente, piazzandosi al secondo posto di questa classifica, ma sono lontanissime dalla premier League che a fronte degli 837 milioni di euro italiani ne guadagnava ben 2.247 milioni (un numero che molti non sanno neanche leggere).

I dati sono della passata stagione, quest’anno la serie A è passata a 981 milioni ed aumenterà qualcosa progressivamente nei prossimi due anni .

Ma se accettiamo che i ricavi poi corrispondano ai risultati sportivi e vediamo le liquidità concesse alle singole squadre, viene da domandarsi come abbia fatto la Juventus ad arrivare in finale di Champions League .

La Juventus si è vista riconoscere dai diritti tv nella passata stagione 94 milioni di euro, mentre il Barcellona, l’altra finalista, poteva contare su ben 160 milioni .

Il Barcellona ed il Real Madrid in realtà si spartiscono la gran parte dei diritti tv spagnoli, lasciando poco alle altre e guadagnano più delle inglesi, mentre le squadre britanniche sono più democratiche e si spartiscono i diritti tv quasi in parti uguali: passiamo ai 138 milioni del Chelsea ai 109 del Newcastle, ultima tra le squadre di Premier .

Già, la Juventus, prima in Italia, non solo prende 15 milioni meno dell’ultima di Premier, ma prende pressappoco quanto le squadre di bassa classifica della prima divisione .

Se davvero più soldi significasse squadre migliori e vincenti allora ogni anno alle semifinali di Champion League e Europa League dovrebbero rimanere solo squadre inglesi !


Originally published at www.3pareggi.it on September 5, 2015.