Le cover di Leone di Lernia (1938-2017)

Avrei voluto pubblicare un piccolo best-of di Leone di Lernia con alcune canzoni irriverenti e, perchè no, incredibilmente trash. Ragionando come una specie di casa discografica, stavo valutando quali sue canzoni avrei potuto mettere in un suo tributo.

Cavalcava tormentoni dance

Proprio oggi poi, vengo a sapere che Leone non c’è più, allora la mia indecisione deve avere un termine e qui di seguito ecco 5 memorabili cover in grado di dare una dimensione artistica al personaggio pugliese.

In Puglia (Shine on)

In Italia il lavoro si ammoscia
In Puglia si spremono le olive
Vincenzo, tu sei un fallito
La devi smettere con le scommesse, rimbecillito!

Parole da scolpire nella pietra.

La festa di San Nicola (Gangster’s Paradise)

So partut’ da Milano a le 7 e 25 col dirett’ che va a Bari al binario 26 , sarò a Molfetta priem ca ienz’ u saul’ , stai la mamma ca m ‘aspiett’ cu cainat’m’ Nicola. Quant’ eleganz’a Bari , tutti vestiti bene, c’e Ciccill’ co la sua banda che dirige la Traviata, ma che bella passeggiata , i giochi, ci son le giostre e gli autoscontri e poi c’e il circo coi leoni e fra nu quart’ d’ora fan la gara con i sacchi e chi arriva prima vince 5–6 torroni , vince sempre Ciro che è il più forte del paese, ma purtroppo devo dire che meritava Agnese (…)

Forse la cover più riuscita. I commenti lo celebrano, lo criticano e gli stranieri non capiscono. Funziona.

Ué Ricchiò fai Squitch (Lollipop)

Prendi una canzone dance commerciale, e trasformala in un incubo del trash. Il contenuto è infimo, il ritmo è perfetto. Anche qui Leone ha fatto un ottimo lavoro.

Devi andare all’ospedale, perchè tu scorreggi male

Maccarone (Macarena)

Come la canzone precedente, Leone anche qui punta tutto sul ritmo. Ci racconta di una mangiata eccessiva, di quelle che vengono spesso narrate al sud Italia. E’ difficile non ballarla.

te se fatte ‘na mangiata
de quatte chile de maccarone
trascinate nel pancione hai
un sacche de braciole
torroncine, mazzasule
caffè latte cu limone
Uee! …Maccarone

É morto Antonio (No More I love You’s)

E’ murt Antoniu, è morto lunedì, 
è murt Antoniu, lui ci ha lasciato in mezzo ai debiti

Triste e irriverente, non trovo canzone più appropriata per questa giornata.

Ciao Leone, un caro saluto. 
Ti penserò la prossima volta che scendo a Bari.