Premiotreccani punto it é una iniziativa con uno scopo importante (salvare l’internet italiano da se stesso)

Da frequentatore dell’internet di oggi, mi ritengo spesso deluso da quello che trovo sui siti internet italiani.

Appena sotto la notizia in prima pagina, ecco l’offerta di corriere.it

Alidilà del clickbait dilagante, pratica davvero imbarazzante soprattutto per una testata giornalistica, ci si trova davanti spesso a contenuti che sono traduzioni spericolate e approssimative di fonti in inglese, il design del sito stesso é a volte giá un pugno nello stomaco, senza parlare poi del fatto che la visione é sempre la solita: storie che solo hanno qualche interesse se relazionate alla nostra vita in questo feudo isolato, che é divenuto l’Italia rispetto al resto del mondo.

Pochi sono i siti internet che propongono una visione globale, o per lo meno continentale dei fenomeni in discussione, invece ti ritrovi a leggere “due italiani feriti” oppure “aumento della produzione industriale” senza minimamente menzionare chi è a farla aumentare (la Germania? l’Europa? la Cina? I giovani? I nuovi immigrati? Gli alieni?).

[Detto ciò è sempre consigliabile affidarsi in parte alla stampa estera per avere una visione più elaborata delle cose (leggere la stessa storia su un sito straniero ad esempio) e anche a quella italiana online, ma con una certa selezione.]

Voglio fare un particolare plauso all’iniziativa del gruppo Treccani, che rinnovandosi sul web in maniera visibile con un sito ricco di contenuti, quale treccani.it, ha poi lanciato l’anno scorso il sito web premiotreccani punto it.

Nella pagina del sito, chiamata per l’appunto il progetto questo é ció che viene spiegato agli utenti:

Il Premio Treccani Web seleziona giorno per giorno le eccellenze tra i contenuti audio, video, grafici e testuali italiani e in lingua italiana che ogni anno vengono pubblicati nel web. I premi vengono scelti su base giornaliera, settimanale e mensile, dando loro una votazione da 0 a 10 in base all’affidabilità, l’innovazione e lo stile. Hai un contenuto che pensi essere adatto al Premio Treccani Web? Segnalacelo!

E di seguito i criteri di valutazione dei contenuti stessi:

Al rischio di sembrare un progetto con un’attitudine pretenziosa (ovvero di chi sa cosa é meglio che tu legga, e di chi sa riconoscere quale contenuto é di qualitá meglio di te), Premio Treccani Web fa qualcosa di incredibilmente necessario nel caos dell’internet italiano.

Il web italiano é rappresentato da giornali cartacei, nella maggiore parte dei casi, che hanno creato dei siti web pesanti, poco adeguati alla forma digitale e pieni di notiziole, clickbait come dicevo, tanto da farli sembrare i blog di qualche ragazzino.

Questa merda si trova su corriere.it (storicamente il piú importante quotidiano italiano)

Pertanto, data la mediocritá dei giornali tradizionali sul web, con qualche eccezione (ilsole24ore é un signor sito internet, con tanto di versione inglese), questa iniziativa é importante.

Io non apro il sito Premio Treccani punto it tutti i giorni, magari una volta alla settimana. Apro la sezione Tutti i premiati e poi trovo sicuramente un video, un articolo, una opinione valida ed é anche un ottimo modo per trovare nuovi siti in italiano che meritano di essere seguiti (ce ne fossero!).

Tutti i premiati: link alle varie eccelenze del giorno, della settimana e del mese

Si va quindi da un blog post particolarmente interessante ad un articolo piú tecnico sul funzionamento delle elezioni all’estero ad esempio, poi guardo un video girato in Sardegna ed infine sfoglio delle illustrazioni che raffigurano Milano fatte da un disegnatore nostrano.

In sostanza, é un buon mix.

Continuare a seguire le cronache sui siti di informazione é normale, per capirci qualcosa su cosa accade o almeno per sapere di che cosa si parla nei media (come Ansa.it, se solo non fosse cosí verde!), ma Premio Treccani Web puó ridarti la fiducia che avevi perso nei confronti del web italiano, il che non é poco.