This story is unavailable.

FENOMENALE. Matteo, davanti a una doverosa risposta del genere io non posso che tacere perché non ho più niente da dire, hai dato voce alle coscienze di tutti noi che giorno per giorno ti accompagniamo, e nel silenzio della nostra dignità non rispondiamo davanti a gente come loro, gente che predica il buonismo e più volte ci ha intimati di stare zitti. Tu non sai quante volte ho tentato di interloquire civilmente, e non sai quante volte mi è stato detto con una brutalità assurda di non parlare. Non sai, e ti auguro di non sapere, quante volte ha fatto male a me vedere greggi di idioti prendersela con te in maniere indicibili e da cavernicoli. E se ha fatto male a me, a noi, non potrò mai concepire quanto ha fatto male a te. Ci voleva una risposta così, ci voleva questa boccata d’aria. Ricorda sempre che feriscono nell’intimo quando sanno di non poter reggere il confronto. 
Ti vogliamo tutti bene e ti siamo vicini.