This story is unavailable.

Matteo, grazie per essere tornato e non averci abbandonati. È bello sapere che c’è ancora qualcuno che costruisce sul futuro e non sul passato! Io, dall’impotenza della mia minore età, purtroppo ho dovuto lasciare il mio futuro tra le mani di chi non ne ha fatto buon uso. Non voglio guardare al passato perché non ho il potere di cambiarlo, però non ti nascondo che il rammarico e la tristezza per ciò che è stato sono grandi. Ora voglio ricominciare con la consapevolezza che il mio futuro sarà il frutto del mio impegno. E voglio ricominciare insieme a te e a quelli che ci credono davvero. Continua così Matteo!

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.