Sapevate che con l’intervento chirurgico di cataratta è possibile risolvere e indossare gli occhiali?

Cataratta

Per il paziente, come per il medico, il senso di soddisfazione è indispensabile, anche della nuova dimensione che si ottiene nella vita dopo l’intervento chirurgico di cataratta e l’uso di occhiali. A volte siamo così abituati agli svantaggi e agli aiuti che usiamo per risolverli, per non pensarci meglio, per paura dell’ignoranza.

La cataratta è una sfocatura della lente naturale che porta a disturbi visivi, visione offuscata, apargono doppie immagini, cambiamento di colore, dificoltosa lettura di giornali e libri e riduzione della qualità della vita.
 
 Con l’intervento di cataratta, la lente sfocata viene rimossa e si inserisce la lente artificiale, chiara e trasparente. L’intervento chirurgico dura solo 10 minuti, viene eseguito in anestesia locale (gocce per occhi) ed è completamente indolore, sicuro ed efficace.
 
 Se il paziente decide di inserire le cosiddette lenti multifocali o una lente con il campo visivo esteso (lente Symfony), dopo l’intervento può leggere, fare la barba, truccarsi, lavorare sul computer, guidare l’auto, guardare la TV, praticare sport e fare tutte le cose che compongono la vita quotidiana senza intervento chirurgico che teme di inciampare, cadere, trascurare oggetti e così via!
 
 Proprio la scorsa settimana ho operato un paziente di 56 anni che la cataratta e una miopia alta (- 9,00 a destra e — 6,00 diottria all’occhio sinistro). Dall’infanzia indossa occhiali per la distanza, negli ultimi dieci anni e occhiali per la vicinanza. Dato che ha molti anni fino alla pensione, e fa un lavoro amministrativo e trascorre molto tempo sul computer, ha deciso di inserire la cosiddetta lente Symfony. Dopo il controllo di ieri, la nostra paziente è entusiasta del risultato. Dopo soli 6 giorni, vede bene da vicino e distanza media (computer, pannello di controllo in auto, ecc.) e da lontano. Secondo lei, non ricorda di aver mai visto cosi chiaramente l’ambiente nella sua vita. Già dopo un paio di giorni, ha cominciato con le sue attività quotidiane e domani torna al lavoro.
 
 Tuttavia, il paziente ha spesso problemi aggiuntivi come l’astigmatismo (un tipo di diottria con una elevata curvatura cornea). In questo caso, dovrebbe essere inserita una lente torica, in quanto il paziente non deve indossare occhiali dopo l’intervento chirurgico.
 
 Oggi ha fatto il controllo un signore di 44 anni, al quale all’inizio di questo mese ho fatto l’intervento chirurgico della cataratta sull’occhio destro e una settimana dopo sull’occhio sinistro. Aveva anche una diottria grande (-6,00 e -8,00 diottria), e aveva 3 diottrie di astigmatismo sull’occhio destro. Il Signore è molto attivo, lavora molto e desidera, se possibile, risolvere sia la cataratta e le diottrie in un unico intervento. Nell’occhio destro abbiamo inserito la lente torica Symfony (per i problemi di astigmatismo) e nell’occhio sinistro la lente Symfony, perché non c’era alcun astigmatismo su quell’occhio. Il risultato — il signore è venuto nella clinica Svjetlost con tre problemi — cataratta, miopia e astigmatismo — è uscito completamente “curato”!
 
 In entrambi questi esempi, i pazienti erano di età giovane, indicando che la cataratta sta avvenendo ad un’età minima. Avevano la miopia, ma queste lenti si possono inserire anche per hyperopia. I pazienti con meno diottrie hanno maggiori probabilità di avere la cataratta in anticipo, l’intervento chirurgico è più esigente per diversi motivi (occhio grande, questione di calcolo di precisione per la lente, sfondo oculare, stabilità della lente ecc.), Per cui abbiamo presentato questi esempi.
 
 Per il paziente, come per il medico, il senso di soddisfazione è indispensabile, anche della nuova dimensione che si ottiene nella vita dopo l’intervento chirurgico di cataratta e l’uso di occhiali. A volte siamo così abituati agli svantaggi e agli aiuti che usiamo per risolverli, per non pensarci meglio, per paura dell’ignoranza. Ecco perché siamo qui per farvi conoscere i nostri blog di Clinica oculistica Svjetlost dove ogni settimana Vi mostriamo le soluzioni per la vostra visione e problemi agli occhi!
 
 
 dott. Ante Barišić, spec. oftalmologo, capo Dipartimento di cataratta