Vodafone(Vodaca) Truffa e il fantastico mondo della telefonia italiota

Sì, titolo politicamente scorretto. Ovviamente voluto, ovviamente figurativo e non letterale. Ero tentato di usare parole quali “mafia” ma forse sarebbe stato esagerato. In fin dei conti non sono un associazione a delinquere, ma di “truffa” (in senso figurato) e di poca trasparenza, è di questo che vorrei parlare.

Premessa di tutto l’articolo è sicuramente la mia “ignoranza” (fino ad oggi) in materia di contratti telefonici.

Nonostante questa mia mancanza vorrei descrivere un accaduto.

  • Novembre 2016: decisi di passare a Vodafone, lasciando (aihmè) Fastweb.
  • Nonostante qualche limite iniziale deco dire che la linea 100Mbit funziona dignitosamente
  • Marzo 2018: effettuo un trasloco, l’operatore di Vodafone per soli 20 o 30 euro mi comunica che posso spostare la mia attuale linea alla mia nuova abitazione. (ricordatevi questo passaggio)
  • Novembre 2018: sono passati due o più anni in Vodafone, purtroppo devo effettuare un altro cambio di abitazione. Chiamo la Vodafone (o “Vodaca” come diceva mia nonna). Notato alcune incongruenze (non comunicate) di modifiche unilaterali chiedo e un adeguamento e un ulteriore cambio di domicilio. Al solito costo fisso da pagare. Ma qui le cose si fanno strane…

Non soddisfatto dell’offerta economica (Fastweb su tutte offre 1Gigabit a 25 euro al mese), vengo a sapere che Vodafone arriva a un massimo di 200Mbit nella mia nuova abitazione.

Poco male, penso, e valuto di passare a Fastweb. A mio malgrado scopro in questo istante che disdire il contratto con Vodafone mi costa 256 euro.

Basito (F5) cerco di capire l’accaduto. Ero cosciente dovessi pagare una penale. Mi comunicano “poco gentilmente” suddette parole:

LEI ha chiesto il trasferimento, noi abbiamo fatto partire un nuovo contratto aumentando il vincolo contrattuale a 48 mesi

Mea culpa, sicuramente. Chiedo informazioni sul vecchio contratto dove mi viene comunicato che sui vecchi contratti non è possibile condividere informazioni.

Mi ingegno e penso: ok, mi trasferisco, parte un nuovo contratto e disdico entro i 14gg. Tuttavia, come un pò sempre quando un minimo di lume e ragione passa dalla parte del consumatore, vengo a sapere che in questo specifico caso non è possibile in quanto sono un “vecchio cliente” che aveva già un contratto.

Di seguito la mission della società Vodafone:

Instaurare un rapporto di fiducia con i nostri clienti con risposte innovative

Segue sopracitata risposta innovativa:

Update 4h dopo aver “linkato” questa storia sulla pagina ufficiale di VodafoneIt:

A quanto pare ho scatenato un flame che spero continui. Non so quanto possa essere reale ma questa storia dei terremotati se fosse vera sarebbe veramente grave!

Che dire, decidete voi se applicare un contratto di telefonia fissa con suddette promesse e fatti da parte di una, e qua mi sbilancio forte, più grandi società di M***** in Italia.

Morale per me e per tutti: state sempre attenti alle condizioni di vincolo, seppur spesso sottovalutate, dovrebbero influire molto nell vostre scelte (vedi Fastweb dove la trasparenza è sicuramente considerato un valore)

Morale per Vodafone (Vodaca): evitate nel vostro Marketing di usare parole quali “vicino alle persone”, “per le persone”, “Instaurare un rapporto di fiducia con i nostri clienti con risposte innovative”, perchè qua di innovativo c’è solo uno strozzinaggio a opera di legge.