Come iniziare la giornata nel migliore dei modi. (e finire per cambiare il titolo perché qualcosa è andato storto.)

Senza sveglie, senza toni di voce alti, senza i lavori di ristrutturazione nella casa accanto, senza squilli, senza rotture di scatole, senza sentirsi gonfi, senza dimenticare la caffettiera sul fuoco perché ti sei buttato sotto la doccia e il tubo di scarico si è otturato e stavi rischiando di allagare il bagno e di far cadere il phon per terra perché il cavo era appeso e per evitare di inciamparci sopra ti sei aggrappato all’accappatoio portandoti dietro il gancio mentre il citofono suonava con snervante insistenza e quindi senza maledire cavi, caffettiere, citofoni, portieri, postini, l’impasto della pizza del giorno prima, tutti i giorni della settimana compresi i festivi e quindi il titolo definitivo dell’articolo è:

COME INIZIARE LA GIORNATA NEL MIGLIORE DEI MODI SENZA FAR SALTARE PER ARIA LA CAFFETTIERA.

Torna a letto e buona giornata.


Se oggi è lunedì o un giorno qualsiasi della settimana ma ti sei svegliato con il piede storto e magari slogato e magari non hai nessuna intenzione di iniziare la giornata. E magari devi chiamare l’idraulico ma non ti va. Se questa lettura ha messo un dito nella piaga del ‘Partirei ora per un’isola deserta.’, clicca sul cuore così almeno cerco di farmi un caffè. Grazie.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated danielacapurso’s story.