3 Followers
·
Follow

Andamento delle iscrizioni alla DASBI

(Aprile 2016)

Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Percentuale di sindacalizzazione (a sinistra) e Composizione percentuale degli iscritti rispetto al totale dei dipendenti iscritti ad un sindacato (a destra)
Image for post
Image for post
Composizione percentuale degli iscritti al comparto direttivo rispetto al totale dei dipendenti iscritti ad un sindacato (a sinistra), delle altre carriere (a destra)

Questo mese non cambia la percentuale totale di sindacalizzazione ma si muovono le percentuali degli iscritti tra le sigle sindacali, con Falbi, CGIL e CISL che perdono rispettivamente un 1% e SIBC che guadagna un 2% nel totale. Nell’ambito del comparto direttivo non c’è una sostanziale differenza rispetto al mese precedente, mentre sono notevoli gli spostamenti nel comparto delle altre carriere con FALBI che perde due punti percentuali e CGIL che ne perde uno, mentre ne guadagnano uno ciascuno CISL, FABI, SIBC e CIDA.

Variazione delle iscrizioni ai sindacati rispetto a Dicembre 2011 per il personale attivo.

Gli iscritti totali alla DASBI sono aumentati del 84% rispetto agli iscritti del Dicembre 2011 (+4% dal mese scorso), del 83% nel comparto dei direttivi e del 84% nelle altre carriere.

Image for post
Image for post
Variazione percentuale delle iscrizioni rispetto al dicembre 2011 nei tre comparti (verde: totale addetti, giallo: direttivi, arancio: altre carriere)
Variazione percentuale delle iscrizioni rispetto all’anno precedente nei tre comparti (verde: totale addetti, giallo: direttivi, arancio: altre carriere)
Image for post
Image for post
Variazione percentuale delle iscrizioni rispetto al trimestre precedente nei tre comparti (verde: totale addetti, giallo: direttivi, arancio: altre carriere)
Image for post
Image for post
Variazione percentuale delle iscrizioni rispetto al mese precedente nei tre comparti (verde: totale addetti, giallo: direttivi, arancio: altre carriere)

La DASBI rispetto alle altre sigle

Attualmente DASBI ha il 20% degli iscritti della FALBI (valore blu+valore verde), nel dicembre 2011 ne aveva l’8% (valore blu) da allora ha guadagnato il 12% (valore verde). Rispetto alla UIL aveva l’84% nel 2011, oggi ne ha il 186% (+102%).

Rispetto al mese scorso, DASBI guadagna, considerando il periodo dicembre 2011-aprile 2016, altri 9 punti percentuali su UIL, 6 su CISL, 2 su FABI, 3 su CGIL e SIBC, 1 su CIDA e FALBI.

Image for post
Image for post
DASBI rispetto agli altri sindacati tra Dicembre 2011 e mese attuale (totale dipendenti)

Considerando la carriera direttiva cresce il divario con gli altri sindacati, rimane stabile nei confronti di CIDA (DASBI ha il 31% dei direttivi di CIDA). DASBI si conferma il secondo sindacato per numero di direttivi dopo aver superato la CGIL lo scorso mese e il divario è aumentato del 4%. Cresce sempre stabilmente nei confronti degli altri tranne che verso SIBC.

Image for post
Image for post
DASBI rispetto agli altri sindacati tra Dicembre 2011 e mese attuale(direttivi)

Anche nella carriera non direttiva DASBI migliora ulteriormente il posizionamento guadagnando un punto percentuale su FALBI, due su CGIL, sei su UIL e tre su CISL ma, questo mese, perdendone uno su SIBC e due su FABI e ben cinque verso CIDA.

Image for post
Image for post
DASBI rispetto agli altri sindacati tra dicembre 2011 e mese attuale (altre carriere)

Valori assoluti

Questo è il mese nel quale i valori assoluti si sono mossi in modo sensibile. La FALBI perde quasi 100 iscritti e la CGIL ne perde più di 50. Sensibili sono gli acquisti del SIBC con 40 operativi e le perdite della CISL con 16 unità in meno. La DASBI continua nel suo stabile trend di crescita (meno accentuato dei mesi precedenti), come la UIL invece in decrescita.

Image for post
Image for post
Variazione delle iscrizioni in valori assoluti — in giallo la carriera direttiva, in grigio le altre carriere da dicembre 2011 al mese attuale

Image for post
Image for post
Variazione delle iscrizioni in valori assoluti — in verde la carriera direttiva, in azzurro le altre carriere nell’ultimo mese
Image for post
Image for post
Variazione delle iscrizioni in valori assoluti — in verde la carriera direttiva, in azzurro le altre carriere nell’ultimo anno

ed infine:

Image for post
Image for post
Valori assoluti delle iscrizioni (in blu direttivi, in verde altre carriere)

Nell’andamento su base temporale, oltre a registrare la chiara discesa di FALBI e CGIL si nota in modo evidente la progressione del SIBC e, più lenta, della CIDA e della DASBI.

Image for post
Image for post
Andamento temporale delle iscrizioni

Composizione percentuale direttivi/altre carriere

Lo squilibrio tra le carriere direttive e le altre carriere o viceversa continua ad essere più contenuto nella DASBI che nelle altre sigle sindacali dove la composizione omogenea in un senso (CIDA) o nell’altro (tutte le altre, con l’eccezione della CGIL) supera l’85% e addirittura arriva oltre il 90% per FALBI, CISL e FABI.

La DASBI si conferma il sindacato più inclusivo e aperto a tutte le carriere. Rispetto al mese precedente però non cresce in modo sensibile.

Image for post
Image for post