Il mercato immobiliare in Italia — IV trimestre 2016

Il 2016 si è chiuso con un bilancio positivo per le compravendite residenziali che hanno registrato un 18,9% in più rispetto al 2015, attestandosi poco al di sotto delle 530mila unità scambiate. A trainare e anticipare il balzo nelle transazioni sono state le grandi città italiane, i cui volumi sono in aumento sia nell’aria metropolitana sia nei comuni delle rispettive province.

La tabella di seguito mostra i volumi delle vendite e variazione % tendenziale annua del settore residenziale, capoluoghi e non capoluoghi, macro area geografica:

Cosa attendersi dal mercato immobiliare nei prossimi mesi? A fare una previsione è il “Global Housing and Mortgage Outlook — 2017” di Fitch. A livello globale per il 2017 si prevede una crescita dei prezzi delle case, ma a ritmo più lento. Proseguiranno, poi, gli sforzi dei governi volti a smorzare un’impennata verso l’alto. Per quanto riguarda l’Italia, dopo anni di ribassi, ci si attende una stabilizzazione.

Like what you read? Give Davide Giani a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.