Come ho creato un’app di successo senza avere la minima idea di cosa stessi facendo
Antonio Giarrusso
10512

Una bella storia. Si capisce che il risultato ottenuto sino a oggi è, fondamentalmente, retto da una grande passione. Dal voler fare. Dispiace solo scoprire che a un certo punto hai voluto, anzi dovuto, lasciare l’Italia. Una scelta che diventa sempre più ricorrente per i giovani che vogliono creare qualcosa. Che dire? In bocca al lupo per il futuro…rimango in attesa di leggere gli aggiornamenti promessi.

Marco (Domino Communication)

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.