Concordo che essere ottimisti in questo momento è un arduo esercizio di equilibrismo.
Liberopensiero
12

Apprezzo la linea da te tracciata e non posso che essere d’accordo. Cercare l’unione invece della divisione è l’unica via. A volte penso però che l’integrazione di nazionalità diverse sia impossibile. Lo penso perché la nazionalità è una sovra-imposizione alla persona dovuta al fatto che abbia visto la luce ad una certa latitudine e longitudine. Quella integrazione a cui siamo naturalmente portati non mi pare possa essere il risultato di una ulteriore sovra-imposizione (bandiera su bandiera) o una sostituzione di sovra-imposizioni (bandiera nuova al posto di altra bandiera). I confini tra i popoli e tra le nazioni non esistono, questo è un dato di fatto, per questo dobbiamo disegnarli sulle mappe. Noi siamo già integrati in quanto costretti dalla forza di gravità su questo pallino blu. Non possiamo avere interessi non comuni. Siamo umani, tutti sotto un unico cielo. Il resto è solo una lesione celebrale.

Like what you read? Give Dragonio Lartebò a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.