Cooperativa? E chi lo ha detto che deve essere per forza sociale?

foto presa qui

Chi lo ha detto che le cooperative devono avere uno scopo sociale? È più o meno questa la domanda che resta in mente ascoltando l’intervista a Simone Piceno di Impact Hub Siracusa. Simone in questi giorni è impegnato nella promozione del bando CoopUp Siracusa che offre a tutti i siciliani la possibilità di fare impresa scegliendo la formula societaria della cooperativa. Il bando, promosso da Impact Hub Siracusa e Confcooperative è «rivolto a tutti quegli aspiranti imprenditori o imprenditori già affermati nel settore della cooperazione, con l’obiettivo in qualche modo di svecchiare l’immagine che si ha oggi della classica cooperativa per cercare di portare quelli che sono i nuovi modelli di cooperativa e di cooperazione».

Un modello vincente, già visto a Catania

Il progetto arriva dopo l’esperienza catanese che ha prodotto buoni frutti e oggi è diventato un vero e proprio percorso di incubazione. C’è fermento nel territorio, dice Simone, «e noi di Impact Hub vogliamo coglierlo». Le aree di pertinenza dei progetti sono elencate nel bando, ma, come potete immaginare, non si limitano al sociale. «C’è, soprattutto in Sicilia — sottolinea Simone — la convinzione che la cooperativa debba essere per forza a scopo sociale». In un’ottica di impresa che vuole generare lavoro e impatto, magari crescere senza puntare alla scalabilità internazionale, la scelta della cooperativa rispetto alla SRL come formula aziendale potrebbe essere anzi uno strumento assolutamente utile e meno oneroso soprattutto nelle fasi di avvio. Simone poi punta anche sulle motivazioni che stanno dietro il fare impresa: «C’è anche un concetto secondo me, come dire, etico e di sentimento. Uno la cooperativa spesso se la sente dentro: un socio, un voto. Non ci sono discorsi di ripartizioni di quote, ognuno ha lo stesso peso all’interno. E quindi per team che sono veramente affiatati questo potrebbe essere il modello azzeccato».

Convinti? Non vi resta che mettervi alla prova. Avete tempo fino al 31 gennaio per proporre il vostro progetto, trovate tutte le informazioni e l’audio dell’intervista su radiostartmeup.it.

Pubblicato su restoalsud.it

Show your support

Clapping shows how much you appreciated fabio bruno’s story.