Sketch — Introduzione base al software

Sketch è software professionale vector based per il disegno di interfacce grafiche per app, siti web e icone. Pensato e progettato per accelerare i processi di design di una completa user interface, basato su un progetto open source, dunque aperto ad infinite possibilità di dialogo con plugin esterni sviluppati e pubblicati in rete.

Sketch è semplice, intuitivo e comodo!

Interfaccia grafica del software

Il tutto è suddiviso in spazi di lavoro ben disposti, puliti ed essenziali. Alla nostra destra troviamo Inspector, un pannello dove visualizzare le proprietà degli elementi selezionati.

Inspector

Sulla sinistra invece la barra dei livelli.

Barra dei livelli

In alto abbiamo un pulsante “+”(Insert) che ci permette di inserire elementi base come foto e testo (T), forme semplici ad esempio un rettangolo (R), oppure di disegnare utilizzando gli strumenti vector (V) per lo strumento penna e pencil (P) per un disegno a “mano libera”.

Insert — (Tra parentesi le abbreviazioni da tastiera)

Artboard (tavola da disegno)

Dal pulsante insert o più rapidamente cliccando A visualizziamo il pannello artboard, dove troviamo elencate tavole da disegno di default con specifiche in pixel dei device più comuni. L’attuale approccio progettuale al web è chiaramente mobile first, nonché responsive, dunque selezioniamo tre modelli di default ad esempio Desktop, Tablet e Smartphone.

(A) Lista delle artboard con i device più comuni
Sì tutto bellissimo, ma un cmd+s?

Il salvataggio del documento è un tuo diritto, esercitalo! Dal menu in alto File seleziona Save oppure cmd+s per selezionare un percorso di destinazione ed archiviare il file sul tuo disco.

Un cmd+s non fa mai male

TIPS: Cliccando sul nome del documento in alto possiamo rinominare, applicare tags al progetto e cambiare cartella di destinazione in modo dinamico.


Concludendo. Un software open source come Sketch corrisponde a nuove infinite possibilità di ampliamento ogni giorno, dunque quest’articolo non sarà mai al passo con i tempi, subentreranno aggiornamenti, stravolgimenti dell’interfaccia e degli strumenti…

Porte aperte al cambiamento, approfondite le dinamiche di progettazione più che concedervi ai tecnicismi. Siate curiosi!