Il futuro è in 3D

Parliamo di idee, innovazione e stampa 3D

Erica Contran ci accompagna alla scoperta del mondo della stampa 3D al FaberLab di Tradate in questa giornata di apprendimento sul campo.

Nato nel marzo del 2014, FaberLab è sostanzialmente un hub, un’officina digitale dove si possono sperimentare tutte le possibilità della stampa 3D, un tipo di stampa utile per la creazione di prototipi, oggetti di design, materiale didattico e molto altro.

Come ci racconta Erica, non sono solo i privati o le piccole-medio imprese a servirsi di questo spazio ma anche gli studenti degli Istituti secondari superiori, Istituti ai quali FaberLab ha peraltro regalato, in totale, una decina di stampanti 3D.

Cosa sono le stampanti 3D?

Si tratta di stampanti vere e proprie in grado di stampare gli oggetti più diversi: contenitori, statuette, gioielli e non solo.

Uno dei tipi di stampa più utilizzati è quello FDM (Fused Deposition Modeling) che utilizza materiali di tipo plastico, ma al FaberLab è possibile sperimentare anche la stampa a gesso e la stampa SLA basata sulla fotopolimerizzazione di resine.

Il processo di creazione, come sempre, parte da un’idea che, all’interno del laboratorio di FaberLab, si trasforma prima in un prototipo e successivamnte in prodotto finito.

Il 3D, per concludere, è una tecnologia trasversale che interessa diversi settori, dall’industria automobilistica a quella sanitaria fino ad arrivare al design ed è il futuro al quale guardare.