Che cos’è e come si scrive la quarta di copertina

Si chiama “quarta” perché nella stampa tradizionale è la quarta parte del formato della copertina. È un aspetto fondamentale da curare per fare in modo che il libro attiri l’attenzione del lettore al punto da portarlo all’acquisto ed è bene che sia composta da almeno tre parti:

  1. Una frase di apertura che ha lo scopo di fornire una suggestione immediata del contenuto del libro e di catturare velocemente l’attenzione del lettore; deve essere breve, semplice, ma distintiva e memorabile.
  2. Un nucleo centrale capace di individuare gli aspetti chiave del contenuto del libro, che va qui esplicato tramite una sintesi o un racconto convincente ma non esaustivo.
  3. Una sorta di call to action finale, magari nella forma di una domanda capace di incuriosire il lettore a cui, per rispondere, è necessario leggere il libro.

Un esempio? Leggi la quarta della Guida per autori.


Originally published at www.filodaria.it on October 11, 2014.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.