I FARAGLIONI

Sono a Capri. Mi godo la vista, i suoni e i profumi.
Come si sta sereni, qua, senza nessuno fra i Faraglioni. Queste meraviglie mi fanno dimenticare in che anno e in che epoca sono.
Però mi piacerebbe tanto dimenticare anche il nome di Renzi, magari con la facilità con cui dimentico quello del presidente del consiglio.
A proposito, Coso, come si chiama? Coso Conte, mi pare...vedi?

Purtroppo 'Matteo' me lo ricordo benissimo, è (diciamo) un nome diffuso. In un modo - o in quell’altro - me lo ritrovo sempre davanti ai Faraglioni:
me lo mandano su whatsapp, lo prendono in giro su Facebook, lo insultano su Twitter, ora ci si mette pure lui, vuol fare il cineasta. Salvatemi (da Renzi, dico).
Non lo voglio più sentire, lo voglio dimenticare.
Estinguetelo! (sic)
Stamattina, appena arrivato a Capri, dei vecchi pescatori mi avevano detto che esistono dei maestri dell’arte del dimenticare. In effetti i pescatori di Capri si intendono di reti, e allora perché non ascoltare il loro consiglio? Oggi tutto è rete, anche tu sei rete.
I pescatori mi hanno svelato che i maestri del dimenticare sono i membri del governo grilleghino. E infatti sono stati bravissimi a dimenticare dei temi che stanno molto a cuore
A ME, 
A MATTARELLA e
A TUTTI GLI ITALIANI.
E ci hanno pure stravinto due elezioni con questi temi:
-La LEGGE ELETTORALE
e
-le RIFORME costituzionali.
Ti ricordi quante volte abbiamo letto "laicca e condividi anche tu"?
E ora?
Che per caso Giuseppe Coso le ha viste?
Ma adesso è arrivata una tizia che deve farsi il selfie.
Mi tolgo dai Faraglioni.