D’ogni dove mormorano i canneti
e le acque della vita si vestono di cielo

Un sole muore-rinasce
e scaglia l’ultima lancia rubino:
fende l’aquilone
sempiterno
che bisbiglia pian piano di un’era
senza me, senza te:

lassù
dimentichi del viaggio
ascoltano -in silenzio-
due fiochi fenicotteri rosa.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.