This story is unavailable.

Caro Matteo, non so se riuscirò ad essere presente a Torino, a causa di alcuni problemi in famiglia (di salute, purtroppo) che probabilmente mi tratterranno. Comunque, tutta la mia famiglia, che vota PD (e prima PCI ecc.) da sempre, sta con te e certamente non con “quelli che amano perdere compiacendosi”.

Per quanto riguarda gli insulti e i fakes su internet, personalmente sarei dell’idea di fare due cose:

  1. Eliminare l’anonimato. Ogni persona deve essere responsabile di ciò che scrive e dice, e riconoscibile senza dubbi.
  2. Creare una task force di volontari che “stanano” gli insulti (ne vedo spesso anche di molto violenti e volgari) e le “bufale”, che sembrano provenire da una centrale organizzata.

Gli insulti vanno perseguiti anche in tribunale, per le bufale i vari gestori dei social devono essere obbligati a trovare soluzioni in merito.

Altrimenti, le Brexit, elezioni di Trump e il fiorire dei populismi(neofascismi) non si fermeranno, visto il livello culturale di troppa popolazione, qui e altrove.

Un saluto.

Franco Spallanzani.

Modena.

Like what you read? Give Franco Spallanzani a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.