Lumia 950 XL primo giorno di testing #microsoft #lumia — unboxing

E così — grazie al programma di testing di Microsoft — mi è arrivato il Lumia 950 XL da recensire, il top di gamma del produttore americano, dotato di Windows 10 mobile.

Il “pacco” dedicato ai tester è bellissimo e purtroppo non reperibile in commercio e rende l’unboxing dell’oggetto una impresa memorabile. Siamo forse anche oltre il livello qualitativo del packaging di alcuni oggetti di Apple.

Un bravo a Microsoft, per aver concepito una confezione di altissimo livello, che dispone subito molto bene nei confronti dell’oggetto. Peccato solo che questa confezione non sia in vendita!

Rimossi i due cartoni esterni più anonimi (quello interno comunque curato) la confezione vera e propria mi si è presentata nel suo splendore.

Il contenuto della confezione, stampato sulla scatola di cartone esterna. Tanta roba!

Sotto, ecco come si presenta la scatola vera e propria e via via trovate le immagini del contenuto. Dock, alimentatori, lo splendido mouse “Arc Touch” e la tastiera pieghevole. Il tutto condito di cavi vari, manualistica e batterie. Si nota (ma è un trend comune ad altri produttori) l’assenza delle cuffiette da ascolto.

La scatola in cartone bianco lucido, con il logo Microsoft in evidenza.
I Lumia 950 XL la tastiera pieghevole, il mouse molto “stiloso” il dock per Continuum e i vari cavi.

Il design del 950XL si dimostra piacevole anche se forse troppo anonimo (ma me lo aspettavo), splendido invece il design del mouse e della tastiera. Vedremo se la comodità accompagnerà in modo degno l’estetica.

Ho estratto il Lumia dalla scatola, lo ho messo subito in carica con il suo alimentatore (non standard, è un Type C). Due o tre ore per una carica completa e poi via, da domani si comincia con il test vero e proprio #staytuned

Show your support

Clapping shows how much you appreciated franzfume’s story.