Prenotauncampo.it: la rivoluzione digital dei centri sportivi

Prenotare e gestire strutture sportive direttamente online, da PC o mobile: Prenotauncampo.it segna una svolta nel modo di approcciarsi con lo sport, per utenti e gestori

Un’idea giovane che si sta sviluppando a grande velocità grazie a un’intuizione davvero geniale: cosa desidera lo sportivo che ama praticare la propria disciplina preferita nella propria città? E di cosa necessita il proprietario di una struttura sportiva per gestirla in maniera rapida, efficace e 2.0. La risposta è univoca: Prenotauncampo.it!

Prenotauncampo.it: il team

La start up con sede a Milano, nata dalla visione dei co-founders Nicola Biffi e Marco Rossi, insieme al CTO Gianpaolo Di Nino, in circa un anno di attività sta già spopolando nel capoluogo meneghino e si sta espandendo nelle maggiori città italiane, come Roma e Firenze.

Il funzionamento è semplice nella sua complessità tecnologica, e risponde alle esigenze diverse ma complementari di utenti e gestori.

Attraverso il sito e le pratiche App — per iOS e Android — il privato può cercare e prenotare il proprio campo, scegliendo città, orario, disciplina e metodo di pagamento. Tantissime le discipline disponibili, dal calcio al calcetto, dal tennis al volley, dal dodge ball al rugby, e molte altre ancora; allo stesso modo sono diversi i metodi di pagamento possibili, che danno diritto a benefit differenti, ad esempio notevoli sconti se si usa la carta di credito.

Prenotauncampo.it: App e sito responsive

Per il gestore, invece, la funzionalità del servizio deriva dal fatto di avere a disposizione, anche semplicemente sul proprio smartphone o tablet, una segreteria H24 per la gestione automatica delle prenotazioni, puntuale ed efficace, oltre alla visibilità data dalla presenza sul sito.

Al momento sono oltre 1440 i campi prenotabili online, mentre superano i 29.500 gli utenti del portale.

Tra le ultime novità, l’App Android per utenti, lanciata a metà marzo, e la firma di partnership di livello con il Comune di Milano e lo CSEN di Firenze.

Insieme a Marco Rossi siamo partiti già dall’università con l’idea di un motore di ricerca per centri sportivi, chiamato Dovegiocare.it — spiega Nicola Biffi — poi, grazie al contributo commerciale di Alessandro Tortorici e quello tecnico di Gianpaolo Di Nino, il progetto si è sviluppato grazie al supporto di alcuni business angels prima realizzando la community Sportilia.com, e poi finalmente Prenotauncampo.it”.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.