Scale Fontanot: successi internazionali tra Contract e design

Attiva dal 1947, Fontanot è un’azienda fortemente innovativa e innovatrice: conoscere le proprie origini e l’unico modo per progredire ed evolversi. E Fontanot le proprie origini le ha ben presenti: nata come laboratorio artigianale di scale a fine degli anni ’40, si amplia e sale allo status di fabbrica negli anni ’70, fino ad essere tra i pionieri del concetto di scala industrializzata negli anni ’80. Il plus della società, fondata nel Riminese e ora esportata come marchio Made i Italy in tutto il mondo, è il fatto di essere sempre un passo avanti agli altri, sia per l’estetica sia per la progettazione: nel 2000 il reparto di Ricerca&Sviluppo di Fontanot ha comprese le esigenze di un mondo in mutamento, creando le scale in kit. La scala non è più un pezzo unico e indivisibile, ma diventa componibile e lo stesso utilizzatore finale può avere la soddisfazione di montarla con le proprie mani.

Nel 2007 questo concetto si amplia ulteriormente, unendo alla funzionalità anche la ricerca di materiali sempre più avanguardistici ed eco-sostenibili: nasce Techne, frutto degli studi su un polimero plastico riciclabile, adatto all’interno e all’esterno, dal design moderno e minimale, colorato e impattante. Techne è anche la protagonista di un’App di realtà aumentata, che consente di vedere comparire l’ologramma della scala nell’ambiente in cui si utilizza il device.

Confort, eleganza e solidità sono da sempre gli asset per la progettazione delle scale Fontanot: dai gradini 2:Easy, che ampliano lo spazio d’appoggio per il piede nelle scale a chiocciola, fino alle nuovissime Slim e Clip, scale che si caratterizzano per le forme sinuose e leggere, ma rese sicure dalla solidità dei materiali di cui si compongono, per non parlare di Dwell, sistema targato Fontanot che reinventa il soppalco rendendolo modulare e adattabile ad ogni ambiente.

E non solo progettazione e vendita ai privati: Fontanot ha anche una sezione Contract che sta firmando progetti internazionali di grande prestigio. Le scale dell’azienda sono presenti nei più futuristici edifici di Milano, realizzati in occasione di Expo2015: il Bosco Verticale, che ha ricevuto un Award nel 2014 come “Grattacielo più bello del mondo”, per il quale la società ha fornito la scalinata della lobby d’ingresso, e la Torre Isozaki, che avranno una scala di raccordo tra le hall a marchio Fontanot. Moltissimi anche i cantieri aperti all’estero, in Corea, Inghilterra e Svezia, solo per citarne alcuni.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Genny Oppini Redazione’s story.