se vincessero anche senza raggiungere il premio di maggioranza proporrebbero comunque il loro programma alle camere, quantomeno dei punti “essenziali” (per loro), non accettando trattative. Quindi vorrebbero nel caso proporre un governissimo in teoria, dove decidano loro e basta in pratica, magari forti di un misero 30% di consensi. Una roba da Star Trek.
#VotoSubito: ma de che???
Un.Dici
22

Personalmente ritengo i grillini ostili alla democrazia. Rifiutano, da sempre, il confronto e la mediazione con le altre forze politiche, non capiscono che senza queste è impossibile raggiungere gli obbiettivi che si erano preposti. L’unico modo per poter fare come vogliono è avere una maggioranza forte in Parlamento, ma si oppongono al sistema maggioritario, salvo poi cambiare idea a tratti. Sono l’incoerenza fatta partito politico, per via di questo esempio o anche del cambiamento del codice etico per salvare la Raggi, e spero che chi oggi li sostiene presto se ne accorga. Per quanto le altre forze politiche “tradizionali” siano piene di gente che sta lì da anni, sono almeno in grado di mediare e creare maggioranze che permettano di legiferare con una certa efficacia, caratteristica essenziale per far funzionare il nostro sistema democratico.

Like what you read? Give Giacomo Concina a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.