Le Risorse Indispensabili per Migliorare il Tuo Design — Parte 2

Il tempo è denaro, diceva zio Paperone. Risparmia tempo, ecco a te una lista precisa ed ordinata delle migliori risorse per il tuo design.

Nella prima parte di questo articolo, ti ho parlato della mia dipendenza da “segnalibri”. Dipendenza, questa, che mi ha portato a scoprire tante risorse che nel tempo si sono rivelate estremamente utili.

Avere delle risorse su cui possiamo contare è indispensabile per velocizzare e facilitare il nostro lavoro. È per questo motivo che ho deciso di condividere con te la mia raccolta.

Abbiamo parlato di immagini ad alta risoluzione, di icone, di plugin per Sketch 3, ed infine di tools per pubblicizzare al meglio la tua app. Oggi invece le risorse per migliorare il tuo design di cui voglio parlarti sono: colori, font, siti per trovare l’ispirazione e giochi per imparare meglio alcune tecniche!

Pronto? Scopri quali sono le risorse indispensabili per migliorare il tuo design!


Colori

Fin dall’alba dei tempi i developers sono impegnati in un’estenuante guerra contro i colori. Ma sì, diciamocelo: la maggior parte degli sviluppatori non sa proprio da dove partire ed è ben lontana dall’avere una buona gestione del colore. Brillanti idee finiscono così per apparire all’occhio dei costumers solo un’accozzaglia di colori che non solo non risultano armonici, ma che molto spesso risultano fastidiosi alla vista. Come fare? Semplice, fai tesoro di queste risorse scovate negli angoli più bui del web!

  • PLTTS: Gigantesca rassegna di palette già fatte. Ottima per prendere spunto o per trovare la propria palette ideale. PLTTS si distingue dagli altri siti sicuramente per l’alta qualità degli accostamenti, oltre che per la grandezza dell’archivio. Navigazione molto semplice e veloce.
  • Flat Colors: Flat Colors è una fantastica collezione di colori flat, adattissimi ad essere presi ed inseriti nella tua applicazione. Inoltre, se hai paura di sbagliare puoi usare le palette già composte! Mi raccomando, ricorda di non esagerare. I colori vanno usati con il contagocce!
  • Material UI Colors: Su questo sito puoi trovare una rassegna di tutti i colori usati nel “material style” di Android, con tutte le loro sfumature! Inoltre sul sito è possibile trovare anche altre rassegne come la “Flat UI Colors” o la “Social Colors”. Utilissimo!
  • Color Hunt: Anche questa come Flat Colors è una libreria di colori. Il tutto è diviso in palette, pronto ad ispirare i tuoi design! Ci sono anche delle categorie, utili per sfogliare più comodamente le palette più quotate o per scoprire gli ultimi caricamenti sul sito.
  • BrandColors: BrandColors offre un servizio più particolare rispetto ai siti già citati. BrandColors fa un’interessante rassegna dei colori dei loghi dei maggiori brand mondiali. Questo tipo di servizio ti può essere molto utile per prendere ispirazione!
  • Adobe Color: Adobe Color è sicuramente uno dei servizi più completi e più utili provabili in rete! Ti aiuta a trovare la combinazione di colori che cerchi: inserisci un colore di partenza e poi seleziona la tipologia di accostamento (monocromatici, analoghi ecc.) et voilà! Adobe Color ti suggerisce un ideale accostamento di colori! Inoltre, oltre a questo servizio, puoi trovare la classica rassegna di palette già fatte, come per gli altri siti.
  • UI Gradients: Se hai in mente di creare delle sfumature, allora UI Gradients fa al caso tuo. È una rassegna delle sfumature più in voga e più quotate del web. Mi raccomando, ricorda che le sfumature sono un po’ un terreno minato..da usare con cautela!
  • Gradienty: Anche Gradienty è una rassegna di sfumature. Anche qui se ne possono trovare di molto belle. Forse un po’ scomoda la navigazione!
  • Fifty Shades of <color>: Un nome una garanzia! Se sei interessato a trovare la giusta tonalità di un determinato colore, questo è il sito che fa per te. Inserisci il codice del tuo colore di partenza e….scegli! Fifty Shades Of <Color> ti mostra tantissime tonalità, dalla più chiara alla più scura. Basta passare col mouse sul colore che ci interessa per ottenerne il codice. Utilissimo!
  • Design Seeds: Anche questo sito offre una rassegna di palette già fatte. Qual è la differenza? La particolarità di questo sito è che le palette sono basate su delle foto. Si può ricercare un accostamento sia in base ad un colore di partenza, sia in base al tema dei colori (ad esempio, colori “autunnali”/”primaverili” ecc). Gli accostamenti proposti sono davvero tra i più belli trovabili in rete. Inoltre è un ottimo sito anche semplicemente per prendere spunto!
  • Day’s Color: Altra rassegna di accostamenti già pronti. Trovo che questo sito si presti particolarmente bene nella scelta dei colori per una UI perché le palette non sono mai scontate e soprattutto presentano degli accostamenti molto neutri. Difficile fare un “mappazzone”. La navigazione è davvero molto intuitiva e semplice.

Font

Altro tasto dolente. Come i colori, la scelta della tipografia mette in difficoltà non pochi sviluppatori. L’errore più comune è quello di sottovalutare questi elementi e di bollarli come “secondari”: errore gravissimo. Se in passato queste mancanze erano passabili perché non si prestava molta attenzione all’aspetto di un software o di un’applicazione, oggi l’aspetto fa la differenza. È la dura realtà. Un font — se ben scelto — può essere la chiave di volta di un intero design. Un font leggibile, che non affatica la vista è un aspetto fondamentale per un’app di news, di ricette o di qualsiasi applicativo incentrato sulla lettura di contenuti. Detto questo, arriviamo al punto: esistono centinaia e centinaia di siti per il download dei font. Elencarli tutti sarebbe solo una perdita di tempo perché offrono tutti lo stesso servizio e — a lungo andare — anche gli stessi font. Ecco perché ti mostrerò solo 2 siti — i migliori — dove potrai trovare tutto ciò che ti serve.

  • Font Squirrel: È un portale immenso dove puoi scaricare Font gratuitamente. Mi raccomando, ricorda che devi scegliere font sobri e leggibili per la tua app. Scarta a prescindere quei font bizzarri e strani: non sono adatti per il testo di un’applicazione. Vuoi andare sul sicuro? Allora scarica font come Museo Sans, Open Sans, Montserrat, Helvetica Neue, San Francisco, Roboto. Questi sono solo alcuni pochi esempi di font che faranno scintille nella tua app.
  • DaFont: Portale gemello di Font Squirrel. Anche qui, migliaia di font e migliaia di possibilità di sbagliare. Ricorda ciò che ti ho detto: semplicità, sobrietà e leggibilità.

Ispirazione

L’ispirazione è tutto. Qualsiasi cosa esistente è stata ispirata da qualcosa o qualcuno: opere d’arte, invenzioni, scoperte…tutto. Il bello è che l’ispirazione non ha fine: qualsiasi cosa può ispirare qualcuno che a sua volta crea qualcosa che può ispirare qualcun’altro. E così all’infinito. Ebbene, oggi voglio condividere con te alcuni dei siti migliori per prendere ispirazione e per mettere in moto la tua fantasia! Fanne buon uso!

  • LogoMoose: Se stai creando il logo per la tua app o per la tua azienda, questo sito fa al caso tuo. Prendi ispirazione dai migliori designer in circolazione e dai sfogo alla tua fantasia!
  • Dribbble: Dribbble è il sito per eccellenza quando si parla di prendere ispirazione. Innanzitutto la qualità dei lavori è sempre molto alta, essendo il sito ad accesso limitato e accessibile solo su invito (per postare i lavori. Per navigare è aperto a tutti). È un po’ come se fosse un paradiso dei designer. Ci trovi di tutto! Inoltre, se vuoi stare al passo con i tempi e sfogliare design futuristici…beh, questo è il posto che fa per te.
  • Muzli: Da quando l’ho scoperto non ne riesco a fare a meno. Muzli è un’estensione per Google Chrome che fa una rassegna dei design più belli che stanno circolando sul web durante la settimana. Inoltre trovi tantissime altre informazioni: news, articoli, interviste, e tanto altro. È sicuramente uno dei canali migliori per prendere ispirazione e per avere sempre idee nuove!
  • Behance: Anche Behance è un ottimo sito per ottenere un po’ di ispirazione. Io di solito preferisco Dribbble e Muzli, ma sono gusti prettamente personali. Su Behance ci sono tantissimi designer che condividono i loro lavori e — talvolta — interi progetti. Ideale per prendere ispirazione!
  • PTTRNS: Se hai bisogno di un tipo di ispirazione più focalizzata sulla creazione delle UI, allora PTTRNS è il sito che fa al caso tuo. È una raccolta di UI, divise in categorie in modo da facilitare la navigazione. In questo modo puoi vedere come vengono gestite determinate UI (come ad esempio, la schermata impostazioni, schermate di login ecc.) e prendere spunto per la tua applicazione!
  • Mobile Mozaic: Come PTTRNS anche Mobile Mozaic è una rassegna di UI di applicazioni già esistenti. Il tutto diviso in comode categorie. Ottimo per prendere ispirazione!

Giochi

Quale modo migliore per imparare a far propri alcune meccaniche un po’ ostiche del design? Ancora meglio se poi ci si diverte!! Pronto? Si parte!!

  • KernType: Il Kerning è un aspetto molto importante del design. Un testo spaziato male non solo è difficile da leggere ma è anche esteticamente brutto. Ricorda, il kerning è una maledizione. Il gioco è molto carino e ti aiuta a capire come posizionare le lettere dando lo giusto spazio ad ognuna. Attenzione, il kerning nuove gravemente alla salute mentale. Una volta imparato vedrai lettere spaziate male ovunque e sarai colto dall’irrefrenabile voglia di spostare e spaziare per bene le insegne dei negozi! A tuo rischio e pericolo! :-P
  • KOLOR: Chi dice che i colori son tutti uguali? Bene, ti sfido a Kolor! Il gioco consiste nel riconoscere nel minor tempo possibile il colore mostrato. All’inizio è molto semplice, i colori sono totalmente diversi tra di loro e ci vuole una frazione di secondo per dare a risposta giusta. Man mano che si procede il gioco arriva a difficoltà elevatissime mostrando sfumature quasi impercettibili dello stesso colore. Solo per i temerari.
  • The Bezier Game: la curva di Bezier è sicuramente uno degli strumenti più difficili da padroneggiare! Purtroppo però nel momento in cui vogliamo creare delle grafiche più particolari e complesse, l’uso di questo strumento è indispensabile. Il gioco è molto interessante. Lo scopo è quello di ricalcare un’immagine già disegnata in un TOT di mosse. E senza uscire dal tracciato. Richiede molta pazienza e concentrazione ma i vostri sforzi saranno ripagati!
  • Brandseen: Di nuovo, chi dice che i colori son tutti uguali? In questo gioco ti verranno mostrati brand famosissimi ed il tuo compito sarà quello di avvicinarti il più possibile al colore originale del logo! Sembra semplice ma non lo è. Mettiti alla prova!

Siamo giunti alla fine di questa seconda ed ultima parte! Non disperare però, entrambi gli articoli verranno aggiornati con nuove ed interessanti risorse!

Hai una risorsa da segnalare e che dovrebbe essere aggiunta alla lista? Scrivimi!

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.