Però ci deve essere anche salda l’idea che potresti non farcela. I lavori creativi belli e ben pagati piacciono a tutti, ma non sta scritto da nessuna parte che siano dovuti a chiunque ha avuto la fortuna di nascere nella parte ricca del mondo. Purtroppo dovremmo avere la consapevolezza di accettare il fallimento come parte del provarci.
Di morte e precariato
Lorenzo Fantoni
6110

Parli tanto di depressione e poi mi dici che basterebbe “avere salda l’idea che potresti non farcela”?

Anche a me fa più che schifo la strumentalizzazione della morte di una persona. Ma qui non si tratta di “potresti non farcela”, del “grafico in un mondo di grafici”.

Qui si tratta di sofferenza vera e quella è, non andrebbe né strumentalizzata né ridotta.

E, anche se è brutto da dire, il suicidio è una risposta. Una risposta assolutamente personale che può piacere o no, ma è una risposta e onestamente anche un gran sintomo di come vanno certe cose (che si pensi o meno che certe cose ci siano dovute).

Like what you read? Give Giova a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.