Il futuro, prima o poi, torna
Matteo Renzi
1.2K483

Caro segretario sono un militante che crede fermamente nel tuo progetto ma dopo la batosta referendaria abbiamo anche bisogno di ritrovare la coesione e la spinta per ripartire. Ad esempio: oggi la Consulta ha in parte bocciato l’Italicum consegnandoci una legge sostanzialmente proporzionale. Non entro nel merito perché non sono un tecnico e neanche mi interessa tanto ma so già che questa legge è comunque molto diversa da quella attuale per il Senato. Ecco quindi che già c’è una corsa dei nostri ad avventurarsi in ipotesi, scenari, propositi di fare nuove leggi per il senato appunto, ansia da elezioni imminenti e quant’altro. Non credi segretario che sia ora di essere furbi ed intelligenti anche noi per una volta? Ce l’ha comandato il dottore a dovere e volere mettere le mani sulla legge elettorale per il senato? Sempre il dottore ci ha raccomandato di correre incontro al suicidio elettorale per far piacere a Lega e M5S che stanno inseguendo il loro progetto plebiscitario? Non pensi che sia il caso di lasciar fare agli altri se ne sono capaci? Non pensi anche che sia il caso che i nostri esponenti si quietino un pochino anziché prestare il fianco ai nemici che vogliono solo distruggerci? Io credo che la coesione e la spinta non la troviamo se continuiamo a fare i bravini, i responsabilini, quelli che non si lamentano mai e stoicamente si fanno azzannare dalle jene. Forse sarà politicamente corretto questo atteggiamento ma a noi militanti ci sfianca. Un caro saluto,

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Giuliano Calzoni’s story.