10 + 1 cose da sapere per ristrutturare casa felicemente

Affrontare i lavori di ristrutturazione di casa è impegnativo ma anche creativo e soddisfacente. 
Sia che tu debba ristrutturare la soffitta, rinnovare il tuo appartamento o ammodernare la casa della nonna, questi sono i miei 10 consigli con un bonus tip!

1. Prima di iniziare compra un quaderno o un’agenda per le cose di casa: potrai raccogliere idee d’arredamento, prezzi, marchi interessanti e ritagli da riviste.

2. Identifica l’entità dei lavori e definisci un budget. La ristruttazione edilizia può essere totale o parziale. Per la progettazione scegli un professionista che condivida la tua idea. Chiedi che il geometra o l’architetto ti mostrino il loro portfolio per capire il suo stile. 
Informati sulle detrazioni e sconti IVA disponibili, troverai delle piacevoli sorprese! 
Se possibile non vivere in casa durante la ristrutturazione, sia per non intralciare gli operai che per evitare i piccoli problemi come l’acqua fredda durante l’installazione della nuova caldaia.

3. Pensa ad una casa eco-friendly. Scegliere prodotti a risparmio energetico è un pochino più costoso all’inizio ma ne guadagnerai nel tempo. Le lampadine LED costano qualche euro in più delle alogene ma durano fino a 50 volte di più! I pannelli solari e/o fotovoltaici ti permetteranno di risparmiare sulle spese di riscaldamento e recupererai la tua spesa nel tempo.

4. Fin da subito, cerca idee e ispirazioni. Fai un giro nei mobilifici della zona, nei tuoi negozietti preferiti e da IKEA (calcola almeno mezza giornata!). 
Usa Pinterest per creare delle board tematiche e scoprirai un mondo di pin e passioni.
Visita anche le fiere di settore: forniscono spunti attuali e incontrerai tantissime persone del settore!

Dal Salone del Mobile 2015

Crea una moodboard con i tuoi colori e stili preferiti, che ti fanno stare bene. Se sei indecisa, mentre esplori alla ricerca del tuo stile, scegli dei pezzi neutri ed economici, potrai sbizzarrirti con gli accessori e poi sostituirli senza dispiacere.

5. Pensa ai tuoi bisogni. Accetta i consigli di chi ha già ristrutturato casa ma non lasciarti sopraffare e segui il tuo stile. Pensa alle tue esigenze e crea una casa su misura. Se desideri la cabina armadio, dillo subito al progettista così non dovrà intervenire in seguito. Se lavori da casa pensa ad un angolo o una stanza luminosi.

6. Don’t panic! Confrontare prezzi e preventivi è stressante ed essere esposti a polvere e rumore farebbe impazzire chiunque. Lascia in casa qualche oggetto che ti faccia sentire bene: una candela profumata, una piantina o una radio per avere compagnia durante i lavori!

7. Gli spazi al grezzo e vuoti sembrano più grandi di quello che sono. All’inizio compra solo l’essenziale e poi aggiungi pezzi ed accessori mano a mano che ci abiterai. Se è la tua prima casa avrai bisogno di allestirla da zero mentre altrimenti potrai riadattare mobili e oggetti che avevi in precedenza.

8. Predisponi un piccolo budget per gli imprevisti: durante la ristrutturazione è normale incontrare qualche ostacolo, piccoli lavori extra da affrontare ed è bene prevedere un budget apposito. Se tutto andrà bene alla fine potrai regalarti un pomeriggio di shopping nel tuo negozio preferito!

9. Gli accessori e il verde sono la svolta. Gli accessori possono essere eleganti, colorati, briosi e, se non ti piacciono più, cambiati! Inoltre il verde è un colore naturale ed ha un effetto rilassante. 
Cerca fiorai e vivai nella tua zone perchè, come dice Elsie Larson, non c’è niente di meglio dello shopping in verde! Elsie abita a Nashville, Texas in una casa pazzamente colorata e con sua sorella ha fondato A Beautiful Mess: seguile sui social network per una casa in technicolor.

10. Divertiti! Probabilmente farai una sola ristrutturazione: focalizzati sulle cose che stai migliorando e non su polvere e rumore. Quando la ristrutturazione sarà finita organizza una cena per inaugurare la nuova cucina e condividere con i tuoi cari la casa - vedrai che soddisfazione!

BONUS TIP: Regalati un weekend fuori casa. Staccare la spina è importante e troverai nuove fonti d’ispirazione. Se scegli l’Alto Adige ti consiglio di visitare il quartiere generale di Rubner, marchio tedesco di progettazione espertissimo nella gestione degli spazi e dei materiali. Potrai visitare delle vere case Rubner e annotare gli spunti migliori sul tuo quaderno di casa!