Decantare un vino #paroladiheres

Istruzioni per l’uso

Ne abbiamo sempre sentito parlare, spesso a sproposito. Ma cosa si intende per decantazione? Nel mondo del vino la decantazione è il processo per trasferire un vino da una bottiglia ad un altro contenitore (detto decanter), al fine di eliminarne i depositi.

Non solo. La decantazione permette inoltre la corretta ossigenazione dei vini maturi.

Sono comunque pochi i vini che necessitano la decantazione (per molti è infatti dannosa). Ad esempio, i vini molto vecchi (da 20 anni in su) sopportano difficilmente un’ossigenazione così rapida, decadendo immediatamente.

Molti vini giovani invece migliorano dopo la decantazione, data la frequente presenza di un po’ di anidride solforosa di troppo.

Anche il bicchiere ha i suoi meriti. Utilizzare il bicchiere giusto è già un ottimo modo per decantare e ossigenare il vino.

Ecco, per aiutarvi, una indicazione dei tempi di decantazione per diversi tipi di vino:
Pinot Nero: 30 minuti (ad esempio, rosso Borgogna)
Malbec: 1 ora
Cabernet Sauvignon o Merlot: 2 ore (ad esempio Bordeaux)
Sirah: 2–3 ore
Sangiovese: 2 ore (ad esempio il Brunello di Montalcino, Chianti)
Vintage Porto e Madeira: 2 ore
Nebbiolo 3+ ore (ad esempio Barolo, Barbaresco)

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.