Gran cagnara per lo smog

Che e’ bene ignorare, come sempre e’ per lo piu’ ignorante o capziosa o entrambe le cose.

Lascio ad articoli di altri, recenti e completi, il compito di approfondire. Li si trova in fondo.

Aggiungo solo una opinione. In un momento di emergenza, con la giunta in chiusura e il Sindaco che appoggia apertamente un candidato che ha in progetto, tra le altre cose, di allargare AreaC ed eliminare il biglietto sul trasporto pubblico urbano di superficie, si poteva aspettare qualcosa di piu’.. aggressivo.

Mi sarebbe piaciuto:

  • un blocco totale delle auto in tutta l’area urbana per una settimana. O due, se serve.
  • mezzi di superficie con biglietto giornaliero a €1.50, compresa area extra-urbana
  • potenziamento dei mezzi pubblici adeguato. In parte l’assenza di traffico e’ di per se’ un potenziamento per i mezzi, ma sicuramente servirebbe un incremento nelle fasce calde.
  • dare il buon esempio, regolando riscaldamento edifici pubblici, e pubblicandone i dati ed eventualmente pianificando interventi di “emergenza” da avviarsi il prima possibile
  • far scattare dei controlli sugli impianti di riscaldamento (vedi articoli sotto)
  • molta piu’ promozione del fatto che l’inquinamento e’ oggettivamente sceso a Milano per 10 anni oramai, e che le manovre di lungo termine sono gia’ in atto e altre ne arriveranno (specificare quali)

Vista da fuori, per carita’, ma mi pare un sentimento diffuso da chi ho visto commentare senza sparare a vanvera. Spero solo che in municipio abbiano fatto bene i conti, e non intendo quelli dei sondaggi sul consenso ;)

Allego due articoli

molto recenti e interessanti, apparsi su 4Ruote e sul blog del Sole24Ore.

tra il 2012 e il 2014 le revisioni certificate sono state poco più di 92 mila, mentre gli impianti installati a Milano ammontano a oltre 167 mila.

Il prossimo e’ molto lungo, cito solo un passaggio e lascio alla lettura.

i riscaldamenti inquinano abbestia
Like what you read? Give Daniele Dellafiore a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.