Oltre lo yoga.

Fino a 10 anni fa lo Yoga era una disciplina sconosciuta in occidente . Oggi è praticata ovunque, a diversi livelli e i benefici sono così reali che in molte scuole è stata introdotta come pratica fisica. Lo stesso vale per la Meditazione. Fino a non molto tempo fa era una pratica per pochi eletti, oggi sempre più occidentali cercano il silenzio, la pace, la connessione. Ma non solo, oggi si cerca in tutti i modi di staccare la testa. Uscire dai farneticamenti della testa. C’è chi lo fa con gli sport estremi, con viaggi dall’altra parte del mondo, chi pratica yoga e meditazione e chi si sta avvicinando alle pratiche di movimento consapevole, come i 5Ritmi e la Soul Motion. Nel mondo, e in particolare negli Usa, dove sono nate, hanno una grande diffusione. In Europa del nord anche, nel nostro paese la diffusione è più lenta ma è dovuta anche al fatto che gli insegnanti si contano sulle dita delle mani: sono due per la Soul Motion, sei per i 5Ritmi.

La grande differenza con tutte le altre discipline è che non ci sono passi da imparare, non ci sono istruzioni, ma ognuno segue liberamente i movimenti del corpo. Invece del silenzio, che è riservato alle sole parole, ci sono diversi generi musicali a guidare l’esplorazione del movimento.

Ci si muove da soli e insieme agli altri, lavorando sul sé, sulle relazioni e sulle connessioni. Tutto quello che succede in una classe è uno specchio di quello che succede nella vita reale.

Oltre al corpo e alla mente, in queste pratiche si aggiungono anche le emozioni: paura, rabbia, tristezza, gioia, compassione. Lavorare sul corpo senza comprenderle, è come lavorare senza una parte fondamentale di noi.

La cosa potente della Soul Motion e dei 5Ritmi è che si riacquista la saggezza del corpo. Più ci si fida del proprio corpo, più il nostro corpo è in grado di dirci delle cose, di farci capire non solo chi siamo, ma come stiamo in questo particolare momento. Nel qui e ora.

C’è troppa tensione nella nostra vita? Allora forse usciranno delle lacrime. C’è troppa rabbia o frustrazione non espressa? Allora i nostri movimenti saranno decisi e pieni di forza. C’è troppa paura a stare soli? Allora non riusciremo a tenere gli occhi chiusi. In una relazione di coppia ci annulliamo semore? E allora non riusciremo a ballare la nostra danza quando saremo insieme a un’altra persona.

I benefici di queste pratiche sono tantissimi. Fisici, emotivi, relazionali.

Ci si libera, si prende coscienza di come siamo, si pratica. E più si pratica più siamo in grado di fidarci e di ascoltare il nostro corpo. Non solo di sapere quali sono i reali bisogni, ma anche di riuscire ad accettarli senza soffocarli.

Marcella Panseri.

Marcella Panseri è la prima insegnante italiana di Soul Motion, ed è Space holder per i5Ritmi. La danza, il movimento consapevole, uniti a molti altri percorsi di crescita e cura, le hanno permesso di portare profonda guarigione nella propria vita e di vivere finalmente nel presente. I suoi siti: www.marcellapanseri.it e www.consciousdanceitaly.com