Piazza Roma, la sfida vera è darle una propria identità

Michele Bollini

Nel difficile processo di trasformazione di un parcheggio in una Piazza, la sfida vera è trovare una “funzione” in grado di aggregare persone e dare una nuova identità.

In molte città Italiane sta avvenendo questo tipo di trasformazione. Lo spazio pubblico è diventato nuovamente importante nella città contemporanea.

Abbiamo sempre meno tempo e quel poco lo vogliamo di qualità.

Così, intere piazze nel centro delle nostre città italiane ricoperte di parcheggi, sono oggi oggetto di riqualificazione e si apprestano a diventare luoghi dove incontrarsi, pranzare, cenare, ascoltare musica, guardare un film.

Modena, Piazza Roma, prima e dopo la riqualificazione

Quello che è successo a Piazza Roma, per lungo tempo adibita a parcheggio e oggi trasformata in una Piazza ancora ibrida, dove coesistono pedonalità diffusa e zona a traffico limitato, è tipicamente un problema di identità legato a una funzione che non c’è.

Credo che la sfida vera sia quella di trovarle un’ identità, programmare un calendario di eventi che aggreghino più persone, favorire il commercio temporaneo a piccoli mercati, fare in modo che in quel luogo succedano eventi, appuntamenti.

La sconfitta è dietro l’angolo, con il pennello e la vernice blu, pronta a farla tornare un parcheggio.

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade