Una startup crea il primo marketplace B2B del Made in Italy

Nasce in Puglia, dall’idea di due 31enni, il primo marketplace B2B dedicato all’elettronica Made in Italy. Già 200 le piccole e microimprese che sono entrate in contatto con committenti internazionali grazie ad ISPlaform.

“Perché si possa rilanciare in Italia e nel mondo il concetto di Made in Italy come simbolo di qualità produttiva e come punto di incontro tra tradizione e innovazione, è necessario indirizzare le energie verso la creazione di piattaforme B2B open e online — spiegano i due ideatori di ISPlatform — questi canali permettono di abattere le barriere e di rispondere alle sempre maggiori esigenze di flessibilità e usabilità degli acquirenti e dei venditori a livello globale, rendendo possibile effettuare le transazioni di beni e servizi con processi più snelli”.

A dargli ragione è anche una recente analisi di Frost & Sullivan (Future of B2B Online Retailing) che prevede che entro il 2020 le vendite online B2B rappresenteranno quasi il 27% del commercio totale dell’industria manifatturiera.

Stefano Bisanti, pugliese, e Arielle Garnier, francese hanno fondato Intermed Solutions un anno fa per “creare un punto d’incontro virtuale tra offerta italiana e domanda estera nel settore elettrico-elettronico”.

ISPlatform assolve due funzioni principali: rende accessibili le PMI italiane sul mercato internazionale ed è uno strumento di e-sourcing pratico, veloce e sicuro.

Il funzionamento della piattaforma è semplicissimo:

- Lato committente: basta descrivere il proprio bisogno per ottenere in meno di 7 giorni le migliori offerte del mercato italiano;

- Lato fornitore: basta descrivere la propria attività per promuoverla online, ricevere richieste di quotazione qualificate ed acquisire committenti internazionali!

ISPlatform rappresenta oggi un ottimo volano per l’incremento del fatturato nel settore elettrico-elettronico e al contempo uno strumento per digitalizzare ed internazionalizzare l’imprenditoria italiana: “abbiamo molte altre idee da implementare, dalla tracciabilità online fino alla logistica — spiegano i due startuppers — un sistema nuovo ed integrato che renderà smart ogni fabbrica italiana”.

Al momento il marketplace è disponibile in Italia ed in Francia e guarda con interesse a paesi come Germania e Regno Unito.

Per chiunque volesse aiutare Intermed Solutions a connettere al mondo la lunga tradizione industriale e le competenze tecniche e ingegneristiche distintive delle fabbriche italiane, è aperta una campagna di raccolta fondi sul noto portale Produzioni dal Basso (accessibile qui).

Like what you read? Give Intermed Solutions a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.