Leggo troppo, ma davvero poco, è grave?
Chiara Albanesi
114

Chiara che dire…ti capisco fin troppo bene.
Anche io da divoratrice seriale di libri sono diventata una consumatrice occasionale: leggo sempre tantissimo, è vero, ma articoli, post, commenti o comunque cose veloci. Per i libri, il mio vero amore, il tempo si è drasticamente ridotto. Quindi direi proprio che assolutamente no, non è solo un tuo problema!
Da una parte, lo ammetto, mi consola sapere che non succede solo a me (anche io ho di quei sensi di colpa); dall’altra ovviamente mi preoccupa.

Per ora l’unica soluzione che ho trovato è molto pratica (e purtroppo anche parziale): ogni volta che so di avere qualche giorno per me, magari un piccolo viaggio o solo una pausa a casa, tiro fuori una bella pila di libri e mi ci tuffo…e ritrovo subito la gioia che mi regala la lettura di un buon libro. Quella sensazione è sempre lì, intatta. 
Insomma, secondo me una speranza c’è. O almeno voglio crederci.
Tu che dici?

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.