LEI LO ASPETTÒ

Anni prima della guerra, lo zio di N. aveva preso casa in affitto ad Orosei per la stagione estiva. Un giorno, mentre stava mandando il banditore per vendere il suo pesce nella piazza, notò che c’erano donne incappucciate, giovani e vecchie, e anche numerosi uomini. Lo zio chiese alla gente cosa stessero facendo tutti radunati lì, nel punto dove il pullman passava due volte alla settimana, un viaggio di andata e uno di ritorno. Gli risposero che stavano aspettando il fidanzato di una donna. Lui se la fece indicare. A vederla avrà avuto 45 anni. Gli raccontarono che il suo promesso sposo per vendetta ammazzò un uomo che voleva rubargliela. Gli diedero quasi trent’anni di galera. Lei lo aspettò. Dicono che fosse sempre triste. Quel giorno lui sarebbe uscito di prigione. Era una festa.