ogni pagina una lacrima oggi che mi dedico a te….
Rue-de-la-Resistance
21

Grazie per le puntate di questa storia.

L’abbiamo pensata tanto questa settimana, da quando abbiamo visto su Repubblica.it uno dei tanti miseri, brutti e un po’ sudici articoli sulla sua morte. A cena, quel giorno, ci siamo detti “Non ti senti un po’ come se fosse morto un nonno che viveva lontano e non avevi mai visto?”

Volevamo scriverle ma non l’abbiamo fatto, per le solite idiozie per cui spesso non si fanno le cose. Ci dispiace, mi dispiace.

Grazie per i lembi di pelle e i pezzi di vita, la sua, quella del nonno misterioso (ci organizziamo per parlarne meglio tutti insieme?), la mia.

Abbracci

ps. fradicIe, giusto! Muito obrigada.