ogni pagina una lacrima oggi che mi dedico a te….
Rue-de-la-Resistance
21

Grazie per le puntate di questa storia.

L’abbiamo pensata tanto questa settimana, da quando abbiamo visto su Repubblica.it uno dei tanti miseri, brutti e un po’ sudici articoli sulla sua morte. A cena, quel giorno, ci siamo detti “Non ti senti un po’ come se fosse morto un nonno che viveva lontano e non avevi mai visto?”

Volevamo scriverle ma non l’abbiamo fatto, per le solite idiozie per cui spesso non si fanno le cose. Ci dispiace, mi dispiace.

Grazie per i lembi di pelle e i pezzi di vita, la sua, quella del nonno misterioso (ci organizziamo per parlarne meglio tutti insieme?), la mia.

Abbracci

ps. fradicIe, giusto! Muito obrigada.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.