Alejandro Zambra

Per me il Cile è un paese interessante e allo stesso tempo memorabile. Ho imparato lo spagnolo quando avevo14 anni a scuola con una suora appena tornata dal Cile. Io pensavo che lo spagnolo avesse qualcosa di misterio per un ragazzo che non capito una parola chiamata “letteratura”. Dopo ciò ho capito che questa lingua mi porta in un altro mondo.

Non molto tempo dopo, Il Cile mi ha sorpreso di nuovo con la sua literatura. Il libro di Zambra è una felicità nascosta. Ho letto il suo primo libro “Formas de volver a casa”. Una storia di un ragazzo cresciuto sotto la dittatura con malinconia e rabbia sulla storia di una nazione. E poi posso dire che nell sua una storia semplice che diventa complicata.

Primo libro di Zambra “Bonsai” è una novella breve. Attraverso la distanza e la vicinanza di questi giovani amanti, Alejandro Zambra esplora brillantemente la relazione tra arte, amore e vita. Pero il suo talento poetico infonde ogni pagina di questo piccolo romanzo. Questa storia di un giovane e del suo amore che scompare misteriosamente.

Io non ho mai conosciuto la letteratura cilena, e dopo aver letto Nocturno de Cile di Bolano, e poi Zambra dopo di lui. Ho pensato che Bolaño e Zambra sono due diversi tipi di scrittori. C’è rabbia nella prosa di Bolano, dall’altra parte puoi sentire malinconia e tenerezza su Zambra. Confrontarli entrambi sarà inutile e stupido allo stesso tempo. Ma entrambi hanno cambiato la mia prospettiva sul Cile. Il ciclo continua a muoversi e non ho alcun motivo per non leggere un altro libro di Zambra.

D S