La pressione alta non è un problema di età, ma di stile di vita. La pressione normale è 120/80, se supera i 140/90 è classificata come ipertensione di 1° grado

Tutti dovrebbero imparare a prendere e misurare la pressione. Gli apparecchi elettronici sono abbastanza affidabili, sconsigliati quelli da polso perché troppo lontani dall’altezza del cuore. Ideale è misurare la pressione al braccio sinistro in condizione di riposo. La misurazione può essere effettuata anche una volta a settimana.

Dobbiamo partire dal presupposto che la pressione non è mai normale, si pensi all’ipertensione notturna, la nostra vita dinamica ha un’enorme influenza sulla…


Io e il mio amico Glutine di Isabella Vendrame, edizioni 13Lab

Ho dedicato mezz’ora per leggere questa tenera storia di Gluti

Un viaggio alla scoperta del glutine e della celiachia, attraverso sane e divertenti alternative. Un vademecum adatto a grandi e piccini. Assolutamente indicato per chi si trova ad affrontare la celiachia, venendo in aiuto in modo costruttivo e leggero.

Partendo da una distinzione divertente tra le varietà di cereali esistenti evidenziando caratteristiche e utilizzo. Passando alle funzioni del glutine nei nostri cibi, all’utilizzo nella nostra alimentazione, per passare a valide alternative tra i cereali privi di glutine.

La caratteristica…


Se vuoi essere davvero libero, devi prima conoscere la verità.

Vincitore Premio Selezione Bancarella 2018.

Il racconto, pieno di lati oscuri è rischiarato da una equilibrata tensione narrativa, molto intelligente, elegante, con una forte valenza psicologica. I molti personaggi che si affacciano di volta in volta si raccontano attraverso una vena precisa, studiata, molto intrigante. Un noir complesso, ma ben costruito, che ha lasciato spazio ai sentimenti ed a temi importanti come gli abusi sessuali, l’omosessualità, il lutto e il perdono.

Thriller psicologico costruito sulle intricate dinamiche familiari, che travolgono e annientano in una spirale senza fine. Siamo in Galizia…


Fiori sopre l’inferno di Ilaria Tuti, edizioni Longanesi
Recensione

Quelle immagini erano la materia prima del loro lavoro. Una plastilina che avrebbero plasmato fino a farla diventare un volto, quello dell’assassino, e a quel volto sarebbe stato associato un nome. Era il profilo dell’omicida — il ritratto della sua psiche — a condurre a un’identità, mai il contrario.

Debutto di una protagonista indimenticabile per la sua straordinaria umanità, il suo spirito indomito, la sua rabbia e la sua tenerezza.
Thriller, umano, disumano, un’esperienza che non vi lascerà indifferenti.
Questo ed altro sul mio Blog, per la recensione basta cliccare sul link https://letturedikatja.com/fiori-sopra-linferno-di-ilaria-tuti/


L’uomo del labirinto” di Donato Carrisi, edizioni Longanesi.

“…Quindici anni senza notizie, senza un indizio, una speranza. Quindici anni di silenzio. Un incubo lunghissimo, che si è concluso in modo felice e inaspettato. Perché nessuno, fino a due giorni prima, sarebbe stato in grado di immaginare che Samantha Andretti era ancora viva…”

Con queste premesse inizia il nuovo thriller, firmato Donato Carrisi. La scomparsa di un figlio è l’incubo di ogni genitore, il dolore è incolmabile, insopportabile e i genitori di Samantha hanno vissuto questa terribile esperienza, ma ora è stata finalmente ritrovata. …


"Da dove siamo nati?

Da dove siamo nati?
Dall’amore.
Come saremmo perduti?
Senza amore.
Cosa ci aiuta a superarci?
L’amore.
Si può trovare anche l’amore?
Con amore.
Cosa abbrevia il pianto?
L’amore.
Cosa deve unirci sempre?
L’amore.

"Johann Wolfgang von Goethe l’aveva scritta due secoli prima, e da allora le cose non erano poi tanto cambiate. Perché i sentimenti non hanno età."

Tratto da “La rilegatrice di storie perdute” di Cristina Caboni, edizioni Garzanti
Intenso, unico... Consiglio!
Recensione sul mio blog, basta cliccare sul link
https://letturedikatja.wordpress.com/2017/10/11/recensione-la-rilegatrice-di-storie-perdute-di-cristina-caboni/#more-5148


"Ce la ridiamo, stavolta all’unisono, tutte e due a occhi chiusi, lasciandoci andare all’allegria dell’invalidità condivisa. Ce la ridiamo, sì, e nella risata di Bea sento una sorta di abbandono, di chiuse che cominciano ad aprirsi, di resistenze indebolite. La guardo di sottecchi e vedendola così, la sento mia…"

" Tanta vita" in queste donne, protagoniste non solo di questa storia, ma di intere generazioni di donne costrette a fare i conti con la solitudine del dolore.
Una vera scoperta questo autore, Alejandro Palomas, ci incanta con il suo romanzo “Tanta vita”, edito da Neri Pozza.
Recensione sul mio blog, basta cliccare sul link
https://letturedikatja.wordpress.com/2017/02/02/recensione-tanta-vita-di-alejandro-palomas/


Blog letturedikatja.wordpress.com

RECENSIONE : EPPURE CADIAMO FELICI DI ENRICO GALIANO

Ringrazio la Garzanti per “Eppure cadiamo felici” di Enrico Galiano.

Wenn ein Glückliches fällt. “Quando la felicità è qualcosa che cade”.

La felicità, dov’è la felicità?

Quel verso parla della bellezze delle cose che cadono, della bellezza delle cose che nessuno vuole, raccontano il calore che sprigiona da ciò che non vediamo, da ciò che non consideriamo, da ciò che ci sembra inutile, mentre per Gioia la maggior parte della bellezza del mondo se ne sta lì, nelle cose inutili : nelle cose che cadono, nelle cose che tutti buttano…


Blog https://letturedikatja.wordpress.com

RECENSIONE : IL BOSCO DI MILA DI IRMA CANTONI

Sono lieta di recensire per DeA Pianeta Libri questo romanzo di Irma CantoniIl bosco di Mila. Un bel modo per inaugurare la mia collaborazione con questa nuova casa editrice.

Quello che salta all’occhio fin dalle prime pagine è il ritmo narrativo, ottimo equilibrio tra suspence e narrazione, il lettore fruisce di ampi spazi di respiro, mentre la linearità della scrittura, molto fluida anche quella, risulta leggera e piacevole.

Non si può racchiudere questo libro in un genere ben definito, racchiude in sé le caratteristiche di un giallo, di…

Katja Macondo

Lettrice incorreggibile...

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store