L’enciclopedia della #museumweek

Poche parole sulla efficacia della #MuseumWeek ideata da Twitter e i cui numeri (reach e quant’altro) trovate ovunque. Mi voglio soffermare sullaeleganza e profondità culturale della operazione, che avvicina il grande pubblico ad un luogo, finalmente, così, “comunicativamente digitalizzato”: il Museo.

I 7 hashtag che conducono ogni giorno fra i reperti, i segreti e le linee dell’arte in tutto il mondo, sono un modo straordinariamente efficace di far visitare queste strutture e alimentare il senso del bello.

Dietro c’è una meccanica di gamification, che insiste sul funzionamento di Twitter: proporre diversi badge (hashtag) per permettere all’utente di collezionare nel corso della settimana contenuti interessanti su ogni cosa.

In questo modo Twitter si candida a diventare una enciclopedia universale di UGC (user generated content), conditi da contenuti ufficiali di Musei accreditati, alla portata di un tweet.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.