Get inspiration from the latest design trends in graphics.

We are in the first quarter of 2020 and we’ve got enough time to spot some relevant trends that are definitely occurring in the visual design field. Here the list you can take inspiration from, for your designs:

TOP 10 graphic design trends in 2020

1) eco friendly graphics
2) font distortions
3) animated layouts
4) superminimalism
5) experimental trash
6) horizontal sliding texts
7) dark interface
8) sketch over image
9) monochrome packaging
10) kinetic typo

1) Eco friendly graphics

Sustainability is definitely a trend nowadays, and graphic design has been positively affected by the Greta Thunberg-ization too. …


Microsoft si prende la scena con uno stile “tutto e niente”

In principio fu lo Scheumorfismo di Apple. Poi venne il Material Design di Google. Ora tocca al Fluent Design di Microsoft. L’ultima pagina del romanzo dei sistemi stilistici più importanti che si sono avvicendati nella recente storia digitale porta la firma della compagnia guidata da Satya Nadella, che ha appena lanciato il nuovo sistema di icone in stile Fluent Design, pensate appositamente per il sistema operativo Windows 10.

Il Fluent Design si presenta come una summa delle recenti tendenze del graphic design. …


Sembrerà strano, ma Calibra non ha copiato Current

Data storica il 12 giugno, giorno in cui Facebook è entrato a gamba tesa nel mondo finanziario lanciando ufficialmente la propria criptovaluta e, ad essa connessa, la sussidiaria chiamata Calibra, che si occuperà della gestione di tutto il comparto di cripto-pagamenti. Una notizia importante a livello mondiale, che ha subito alzato un polverone per quanto riguarda la scelta del logo. Stuart Sopp, ceo di Current (startup anch’essa di servizi finanziari) ha polemizzato su Twitter per l’eccessiva somiglianza dei due marchi, preannunciando una battaglia legale sulla questione. A primo impatto, come dargli torto? …


Come cambia il mestiere del graphic designer? Ludovico Pincini racconta in un’intervista come attrarre nuovi clienti con il personal branding e lo storytelling dei progetti.

Intervista a cura di Agata Cutuli

Che social utilizzi più spesso per pubblicizzare i tuoi lavori di grafica e quali tra questi trovi più adatti a raggiungere uno specifico target di persone interessate al campo grafico?

Uso un social media mix composto da diverse piattaforme: Instagram, Behance, Linkedin e recentemente ho aggiunto anche Medium. Ognuno di questi ha le sue peculiarità, il suo particolare modo di fruizione dei contenuti, e soprattutto diverse aspettative degli utenti. Tutto questo modula attivamente i contenuti che io pubblico su ognuno di essi. Instagram è senza dubbio quello che utilizzo di più, ma ormai sta giungendo a maturazione del suo ciclo…


Total black, total white, o cinquanta sfumature di grigio: viviamo in una società che non sa più utilizzare i colori?

Circa tre anni fa compravo (sì, preferisco la carta al Kindle) e leggevo un libro di David Batchelor dal titolo “Cromofobia”. Copertina tutta bianca, ovviamente. Non ho potuto non ripensare a questa illuminante lettura quando di recente mi sono trovato a progettare la palette cromatica per il brand di un cliente, non senza fatica nel cercare di convincere l’azienda a darsi un tono e un posizionamento anche attraverso l’uso dei colori.

Guardandomi un po’ in giro, sia nel panorama del design ma anche e sopratutto nella vita di tutti i giorni, questo episodio mi ha condotto a una riflessione quanto…


Perché piace questo stile, tanto aggressivo quanto identitario, a cui tutti guardano con un occhio di interesse e uno di sospetto.

Basato su una sperimentale ricercatezza formale, contaminata da derive elitariamente trash, questo stile esploso senza preavviso nell’ultimo biennio si pone come pietra d’inciampo della moderna progettazione grafica.

Non è uno stile di per sé codificato (per quanto se ne possa vedere sul web), tanto è vero che la stessa dicitura “experimental trash” è stata appositamente creata nella stesura di questo articolo al fine di dare un nome e un’etichetta sinteticamente descrittiva al fenomeno estetico che è oggetto del discorso.


Ludovico Pincini si racconta in un’intervista ad Altro Spazio D’Arte

Ludovico Pincini, 25 anni, communication designer di Milano, racconta ad Altro Spazio D’arte il suo percorso artistico e creativo.

A sinistra: “Adobe cigarette” [75x100 cm]; Al centro: Visual artwork #5; A destra: “I love minimalism” [75x100 cm]. ©Ludovico Pincini

Raccontaci il tuo percorso professionale…
«Fin dall’ultimo anno della Triennale ho sempre lavorato come graphic designer freelance, continuando ad affiancare agli studi successivi l’attività di progettazione e consulenza grafica per privati, aziende e startup. Nel 2017 ho fatto un internship come graphic designer nell’eclettica fucina creativa di Fabio Rotella, e successivamente ho fondato a Milano lo studio “LP Design”. …


Cosa determina la sensibilità estetica, e perché alcuni ne sono più dotati di altri

So bene che parlare di questo argomento – tanto più assumendo la cultura come discriminante – equivale a scoperchiare il mitologico vaso di Pandora, ma proverò comunque a fare una riflessione sulla questione. Da cosa dipende il buon gusto? Per chi lavora come me in un settore come il design, che fa della bellezza uno dei propri punti di forza, è importante sapere se le capacità di discernimento estetico (chiamiamole pure buon gusto) siano innate, addestrabili, o solo prerogativa di pochi eletti. Se siano, insomma, un prodotto di qualcos’altro oppure al contrario già presenti in ognuno di noi.

Da sempre…


Illustrazioni, stili, colori, forme e tipografia del nuovo anno. Per restare al passo con le novità e prendere ispirazione.

Abbiamo appena varcato la soglia del nuovo anno ed è dunque lecito domandarsi cosa succederà nel 2019 nel campo del graphic design. Ogni anno le tendenze si rincorrono l’un l’altra, contagiandosi e ibridandosi, ma non tutte sono destinate ad affermarsi.

Alcune svaniscono subito, altre costituiscono trend relativamente transitori che durano una sola stagione, altre ancora si affermano e dominano il panorama del nostro settore per parecchi anni finché ad un punto, nauseati dall’eccessiva diffusione, le manderemo in pensione rinchiudendole nel dimenticatoio. È il naturale ciclo di sviluppo dei trend: ciò che all’inizio appare nuovo ed utilizzato solo da una ristretta…

Ludovico Pincini

Graphic designer based in Milan 🇮🇹 Fighting everyday against ugliness.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store