Dove vai Roma?

Dove vai Roma? Cosa ti succede? Nubifragi che ti mettono in ginocchio,scale mobili che crollano,violenze,sporcizia,degrado…cosa ti è successo? A chi va data la colpa? Solo al governante di turno,Alemanno,Marino,Raggi oppure anche al cittadino romano? La città è K.O. sotto diversi e molteplici punti di vista ma il cittadino sembra cullarsi sul classico “Tanto è colpa delle istituzioni”. La mia personalissima opinione,che credo valga una percentuale compresa tra zero cosmico e nulla,è che la colpa sia da distribuire in egual misura tra istituzioni e cittadinanza perché si ATAC fa pena ma se mai paghi il biglietto difficilmente cambieranno le cose,AMA non raccoglie la spazzatura ma se abbandoni in mezzo alla strada una poltrona l’incivile sei tu. Insomma “Amici,Romani,Concittadini”,per citare l’orazione funebre di Giulio Cesare,cerchiamo di cambiare si Roma ma prima cerchiamo di cambiare noi stessi.