A volte dimenticare è l’unico modo che abbiamo per mantenerci a galla. Dimenticare qualcuno che ci ha ferito, qualcuno che ci ha respinto dopo che gli abbiamo palesato i nostri sentimenti, qualcuno che ha tradito la nostra fiducia, qualcuno che ha cercato di distruggerci.

Ho cercato di dimenticare episodi spiacevoli e dolorosi della mia vita tante volte.

L’oblio è stata l’ancora di salvezza della mia mente in diversi momenti, perché mi ha impedito di rivivere i ricordi dolorosi intrappolati nella mia testa.

E rieccomi qui a doverlo fare ancora per l’ennesima volta.

Dimenticare per non star male, per guardare avanti e cercare di intravedere ancora cose belle.

Ho dimenticato cosa significa essere amati, stare con qualcuno, fare l’amore con la persona che si ama.

Ho perso irrimediabilmente una parte di me, della mia umanità, del mio cuore.

Forse non sarò mai più felice e serena.

Forse diventerò una persona cinica e sola.

Forse…

Vorrei implorare qualcuno lassù di aiutarmi, di starmi accanto, ma non ho più la forza per farlo.

Ho bisogno di essere salvata ma non c’è più nessuno che possa farlo.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.