STATI UNITI. E 'sempre il Far West

Sono 14 le PERSONE uccise e Altre 17 Sono rimaste Ferite mercoledì 2 dicembre in una strage All'interno di un centro per i servizi sociali di San Bernardino, una Città di circa 200mila abitanti che sì la Trova un poco meno di 100 Chilometri un est di Los Angeles, in California, STATI UNITI

BERLINO — Il New York Times di sabato pubblica un editoriale dal titolo “L’epidemia della pistola”, nel quale descrive come «un oltraggio morale e una vergogna nazionale il fatto che le persone possono acquistare legalmente armi progettate specificamente per uccidere con velocità ed efficienza brutale». Il Nyt suggerisce quindi di ridurre drasticamente il numero di armi da fuoco e di «eliminare alcune grandi categorie di pistole e munizioni.», poiché, «non è necessario discutere il testo peculiare del Secondo Emendamento», si legge. «Nessun diritto è illimitato e immune da regolamentazione ragionevole».

«È una vergogna e un oltraggio che i civili possano legalmente acquistare armi da fuoco pensate per uccidere con rapidità e brutale efficienza».

Per prima volta in cento anni la, l'editore del New York Times, Arthur Sulzberger Jr., ha spiegto Che La Scelta di pubblicare in prima pagina è stata presa «per diffondere Una Dichiarazione forte e visibile di Frustrazione e di angoscia sull 'incapacità del Nostro Paese annuncio affrontare la piaga delle armi da fuoco ».

Per la prima volta in cento anni, l’editore del New York Times, Arthur Sulzberger Jr., ha spiegto che la scelta di pubblicare in prima pagina è stata presa «per diffondere una dichiarazione forte e visibile di frustrazione e di angoscia sull’incapacità del nostro Paese ad affrontare la piaga delle armi da fuoco».

Tuttavia, neppure l’attentato di San Bernardino del 2 dicembre, costato la vita a 14 persone, è bastato a far cambiare idea ai senatori Repubblicani sul tema infuocato dei maggiori controlli nella vendita delle armi negli Stati Uniti. I dati inquietanti dell’Fbi rivelano che nel giorno del ‘Black Friday’ c’è stata una vendita record di armi. Il ‘Criminal Background Check System’ ha ricevuto 185.345 richieste su altrettanti consumatori americani che volevano comprare armi il venerdì 27 novembre scorso. Il precedente primato per il maggior numero di ‘background check’ in un solo giorno era stato segnalato il 21 dicembre del 2012, una settimana dopo che 20 bambini e 6 adulti furono uccisi nella scuola elementare Sandy Hook di Newtown, in Connecticut. Infatti, per poter comprare armi negli Usa è necessario presentare il cosiddetto background check, un documento che contiene i dati personali e che attesta l’assenza di precedenti penali.

Quello che per noi europei balza evidente è che il diritto ad essere armati mostra di avere pressoché lo stesso rilievo di altri diritti fondamentali della persona. Se così non fosse l’invito nell’editoriale del NYT non avrebbe senso.

Naturalmente, sullo sfondo non ci sono soltanto gli interessi economici dei venditori di armi e le pressioni politiche che ne conseguono, ma — benché il Nyt suggerisca di “sorvolarlo” — il Secondo Emendamento della Carta dei diritti (Bill of rights), che dal 1791 accompagna la Costituzione degli Stati Uniti. Esso recita così: “Essendo una milizia ben organizzata necessaria alla sicurezza di uno Stato libero, il diritto dei cittadini di detenere e portare armi non potrà essere infranto”. Si tratta, allora, di capire che rapporto esista tra questa facoltà e altre che vengono elencate nel medesimo documento, quali il diritto di libertà di culto, di opinione, di riunione, di libertà e sicurezza del proprio domicilio, di subire un equo processo nel caso in cui si sia fatti oggetto di azione penale.

Quello che per noi europei balza evidente è che il diritto ad essere armati mostra di avere pressoché lo stesso rilievo di altri diritti fondamentali della persona. Se così non fosse l’invito nell’editoriale del NYT non avrebbe senso. Insomma nella civilissima America, la realtà è sempre questa:

QUANDO un uomo con la pistola incontra un uomo 
col fucile, Quello con la pistola e un uomo morto.

 S. Leone, "Per un pugno di dollari" (1964)

twmaddaloniit

fb vincenzo Maddaloni

Fonte: Pubblicato il 5 dicembre 2015 su Linkiesta

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.