DACCORDI, San Miniato

Giuseppe Daccordi began building frames in 1937 but was halted by the Second World War. Afterwards, production was accelerated, resulting in a number of pro teams riding their bikes to victory. Giuseppe instilled his own exemplary work ethic in his son, Luigi, who joined the business during the 1960s, and they continue to produce high quality (aluminum, carbonio, titanium, steel) frames to this day. During the years, the Daccordi has developed the construction of frames for high range bikes, ever searching for a better quality, testified by the care for details due to its artisan nature. We use only high quality materials and we have given particular attentions to finishing and paintings that are both made by hand in our laboratories. Craftsmanship and technological innovation characterize so the production cycle. Collections: Carbon fiber, Aluminium, titanium/steel.
www.madeintuscany.it/site/dt_portfolio/daccordi-frames

L’azienda è nata nel 1937 grazie alla passione per il ciclismo di Giuseppe Daccordi e del suo socio Armido Simoncini. Negli anni ’60 l’azienda passa nelle mani di Luigi Daccordi, figlio di Giuseppe, che grazie all’arte di fabbricare telai ereditata dal padre è riuscito a mantenere viva questa tradizione fino ad oggi. L’intero processo di produzione del telaio avviene all’interno dello stabilimento di San Miniato, in modo da effettuare un controllo diretto e continuativo su ogni fase della lavorazione. La Daccordi utilizza materie prime di pregio e di elevata qualità come la fibra di carbonio, l’acciaio, l’alluminio e il titanio. I tubi vengono tagliati e sgolati in base alla misura che dovrà avere il telaio, per poi passare alla fase di incollaggio e di fasciatura (per le fibre composite) o di saldatura (per i metalli). Successivamente il telaio grezzo è preparato ad affrontare il processo di verniciatura, all’interno dello specifico reparto. Artigianalità e innovazione tecnologica caratterizzano dunque il nostro ciclo produttivo, allo scopo di continuare a produrre telai “sartoriali” mediante l’utilizzo di macchinari e di tecnologie finalizzati alla razionalizzazione del processo.
www.madeintuscany.it/site/dt_portfolio/telai-daccordi

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.