Perché il successo di Zalone ci fa malissimo
Nicolò Carboni
3710

Il Cine-panettone è ormai al mai troppo atteso e sperato tramonto.
Purtroppo però ora siamo al Cinema-alla-frutta, a un passo dal Cine-canna-del-gas.

Sentir blaterare di “ritorno della Commedia all’Italiana”, pensando ai Monicelli, Scola, Loi, Zampa, perfino Mastrocinque, mi si contorcono le budella.

La vera “Commedia” - ahimé tragica, tutt’altro che divina - è proprio questa valutazione “critica” incapace ormai di intendere e di volere.
Almeno il povero Alvaro Vitali veniva massacrato senza pietà, all’epoca.
E’ che ormai non mancano soltanto gli Autori (con la A maiuscola) e gli autori (con la a più piccola), per non parlare degli sceneggiatori (Suso, dove sei?), ma anche critici e giornalisti minimamente decenti.
Il Pubblico, lui, non ha “colpa”. O almeno non più di ieri.

M.P.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Marianna Piani’s story.