Chi è ‘The Average Mohamed’? Il gestore di una pompa di benzina che combatte ISIS — con i cartoni animati.

Ci sono più Americani che si sono uniti a ISIS (o hanno tentato di farlo) provenienti dal Minnesota che da ogni altro Stato o città: Mohamed Ahmed si è chiesto per lungo tempo cosa fare per cercare di fermare questo fenomeno…e ha iniziato a creare cartoni animati.

http://www.theguardian.com/world/2016/feb/17/meet-average-mohamed-gas-station-manager-fighting-islamic-state

C’è un teorico della cospirazione al ‘potere’ in Polonia? Pare proprio di sì. Anche se Jarosław Kaczyński non ha alcun ruolo ufficiale al di là del seggio parlamentare e della presendienza del suo partito (Legge e Giustizia), il Presidente Polacco Andrzej Duda e il Primo Ministro Beata Szydło dipendono completamente dal suo appoggio. L’eminenza grigia di Legge e Giustizia è un po’ Yoda e un po’ Karl Lagerfeld, e gestisce una nazione di 40 milioni di persone dall’ufficio centrale del suo partito a Varsavia.

http://www.theguardian.com/world/2016/feb/16/conspiracy-theorists-who-have-taken-over-poland

Derbent, in Russia, ha 5.000 anni, ed è la città più antica della Russia. Anzi no: il Cremlino ha deciso di togliere 3.000 anni della sua vita — e tanti sono convinti che sia stato fatto perché la città russa più antica non può essere a prevalenza musulmana. Auguri, Derbent, buon due(cinque)millesimo compleanno!

http://www.nytimes.com/2016/02/18/world/europe/derbent-as-russias-oldest-city-think-again-moscow-says.html

‘Elementare, Watson.’ Ma Watson non è l’aiutante di Sherlock Holmes — è l’intelligenza artificiale che potrebbe diventare Presidente degli Stati Uniti, dice Aaron Siegel, professore di design all’università della California del Sud e “direttore della campagna Watson 2016”.

http://www.lemonde.fr/pixels/article/2016/02/17/une-intelligence-artificielle-en-campagne-pour-la-maison-blanche_4866921_4408996.html

“Chiunque non sia socialista a vent’anni non ha cuore. Chiunque sia ancora socialista a quarant’anni non ha cervello.” Churchill? Clemenceau? Lloyd George? Chiunque lo abbia detto, ha interpretato un trend di passaggio da sinistra a destra che sempre più spesso accade — Irving Kristol, ex-Trotskista, è diventato il padrino del neo-conservatorismo! Eppure le conversioni politiche sono difficili, dolorose, peggiori di una conversione religiosa: se cambi religione almeno nessuno ti chiede di spiegare perché ne seguivi un’altra, al massimo ti chiedono di decantare le meraviglie della tua nuova fede.

http://www.newyorker.com/magazine/2016/02/22/why-leftists-go-right

43 statue. 43 busti di presidenti dal peso che varia fra 5 e 10 tonnellate l’una, sono sopravvissute alla chiusura del Virginia’s President Park — e stanno cadendo a pezzi in un campo in Virginia di proprietà di Howard Hankins

http://www.smithsonianmag.com/travel/what-43-decaying-president-heads-looks-180958129/?no-ist

Esiste un uomo che possiede oltre sei milioni di vinili (6.000.000!!): si chiama Zero Freitas, concede pochissime interviste e vive a San Paolo del Brasile. Il suo archivio in continua crescita vorrebbe arrivare a comprendere etichette indipendenti, rarità, culture musicali in via di sparizione, non solo i classici della musica da ogni parte del mondo.

http://www.thevinylfactory.com/vinyl-factory-releases/inside-the-worlds-biggest-record-collection-an-interview-with-zero-freitas/

Non solo dischi: esiste un intero mondo di collezionisti di…scatole di cereali che possono arrivare a costare da 450$ a 11.000$ l’una. Follia? Forse. Nostalgia dell’infanzia? Sicuramente.

http://www.eater.com/2016/2/16/11008926/cereal-box-collections-history

Sei un corridore? Vuoi migliorarti? Devi imparare di nuovo come si corre! Ci si allena per ogni sport — facendo pratica e migliorando le proprie prestazioni ma anche la propria tecnica (i fondamentali! i fondamentali!) quindi perché non con la corsa?

http://www.outsideonline.com/2055071/trouble-running-form#article-2055071

Alasdhair Willis è l’uomo dietro alla rinascita degli storici Hunter — sì, quegli stivali inglesi che costano come un rene ma fanno molto fashion. È anche il marito di Stella McCartney, e l’autore del rebranding, fra gli altri, di David Beckham. E della BBC.

Le trovate su Strade, qui:

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.