20 ottime risorse per usare la Bluetooth Low Energy (BLE) Beacons nell’apprendimento con dispositivi mobili

link foto

Original post (2014): 20 Wonderful Resources for Using BLE Beacons in Mobile Learning

1 — La citazione

“Abbiamo messo alcuni BLE Beacons (simili a iBeacons) nel museo e sviluppato un’applicazione che permette ai visitatori di avere informazioni extra sui propri smartphone mentre percorrono la mostra. La risposta è stata entusiasmante e adesso si parla di parecchi musei pubblici che vogliono la stessa cosa. Questo può sembrare futurista, ma la cosa geniale è che le tecnologie sono tutte già qui e sono a buon mercato!”

La citazione sopra fa parte della nostra intervista a Geoff Stead (en)

2 — Il percorso

Dopo la nostra intervista provocatoria e stimolante a Geoff Stead, ci siamo lasciati ipnotizzare dal metodo con cui Qualcomm ha usato i propri Beacon (BLE) per creare l’effetto di zone di apprendimento all’interno del suo museo. Guarda il video del tour del Museo Virtuale sperimentale, se non l’hai già fatto prima. Da allora ci siamo messi a scarabocchiare e sognare sull’utilizzo di questo affascinante strumento per creare applicazioni di apprendimento di prossimità, basate su questa applicazione. Ora, mentre stiamo pianificando di iniziare questo progetto utilizzando i beacon che abbiamo ricevuto di recente, abbiamo deciso di fare un’escursione per esplorare e conoscere meglio questo concetto. Qui di seguito ci sono le domande che avevamo in mente quando abbiamo iniziato il nostro cammino:

  • Cosa sono sono i Bluetooth Low Energy Beacons?
  • Qual è la loro importanza nello scenario del business odierno?
  • Quali sono i vantaggi?
  • Qual è il processo di implementazione dei Beacons?
  • Quali sono le opzioni disponibili?
  • Quali sono alcune delle esperienze interessanti di organizzazioni che hanno già esplorato o addirittura implementato con successo questa tecnologia, per permettere un apprendimento più contestualizzato ed efficace?
  • In quali altri contesti vengono o potrebbe essere utilizzati nei luoghi di lavoro in tutto il mondo?
  • Quali sono alcune delle risorse utili disponibili su questo argomento?
link foto

3 — La grande ricerca

La Bluetooth Low Energy (BLE) Beacons, (qui di seguito si farà riferimento per comodità solo come beacon), è una delle soluzioni più recenti inventate per affrontare le sfide legate alla ricerca della posizione esatta di dispositivi mobili in luoghi chiusi (navigazione), in situazioni dove GPRS, Wi-Fi, e Cell Tower falliscono. Qui sotto un rapido sguardo alle nozioni base.

I Beacons sono dispositivi semplici che trasmettono in wireless e che emettono segnali per notificarci della loro presenza. Ci aiutano a individuare con precisione la posizione dei telefoni cellulari all’interno degli edifici e ci permettono di comunicare con gli utenti dei telefoni attraverso applicazioni specifiche installate nei loro dispositivi mobili.

A differenza di codici QR, che aiutano a connettersi a contenuti per smartphone, i beacon aiutano a spingere qualsiasi tipo di contenuto relativo alla posizione, come ad esempio le promozioni e le offerte in uno scenario di vendita al dettaglio, verso i telefoni. Possono inoltre aiutare ad innescare le azioni specifiche di localizzazione nei telefoni cellulari degli utenti.

  • Sono piccoli in termini di dimensioni e, quindi, consentono il fissaggio a parete o ad essere incorporati all’interno di oggetti più piccoli.
  • Hanno una specifica gamma radiofonica che copre una decina di metri.
  • Lavorano anche senza connessione a Internet.
  • Consumano meno energia rispetto ai dispositivi Bluetooth standard.
  • Sono economici e, quindi, acquistabili a prezzi accessibili.

Anche se questi dispositivi sono oggi utilizzati soprattutto nello spazio di vendita al dettaglio, hanno il potenziale di trasformare il modo in cui le informazioni di contesto sono rese disponibili agli utenti/studenti senza doverli attirare verso la sorgente dell’informazione.

Ci sono molte aziende che producono e commercializzano beacon. Apple recentemente ha introdotto gli iPhone integrati con iBeacons. Qui di seguito ci sono alcune delle risorse più interessanti, prese da una ampia lista che abbiamo esaminato su questo argomento e che vorremmo condividere con te.

4 — Per iniziare (risorse in en)

link foto

5 — Casi d’uso

  • Accenture Questo articolo di Marjan Baghaie e Mo Ibrahim dà uno sguardo a qualche caso come esempio di utilizzo sulla piattaforma promozionale di demo che l’ Accenture Technology Labs ha costruito.
  • ThePush Questo post di Ripal Vyas porta alcuni interessanti casi di utilizzo di iBeacons in ambienti aziendali. Questi possono contribuire a innescare alcune grandi idee per l’utilizzo dei beacon nei luoghi di lavoro.
  • Softweb Solutions* Questo post di Ripal Vyas porta alcuni interessanti casi di utilizzo di beacon in ambienti aziendali. Gli esempi includono contesti educativi che sono molto interessanti.
  • Preloaded Questo post di Phil Stuart ipotizza come iBeacons rivoluzioneranno i musei e gli spazi culturali, sfruttando alcune delle possibilità di learning game che la sua azienda sta esplorando nel proprio studio, insieme ad una esperienza del visitatore tradizionale in un contesto di realtà aumentata. I casi d’uso, riguardo la distribuzione di informazioni contestuali, sono pensati in termini stimolanti e potrebbero essere facilmente estesi a scenari di apprendimento e di supporto delle prestazioni sul posto di lavoro.
  • The Washington Post In questo post l’autore Matt McFarland ci aiuta a catturare un rapido sguardo a nove affascinanti possibilità su come i beacons potrebbero cambiare il nostro mondo.
  • LearnerLab Questa è una presentazione su Slideshare che porta cinque brillanti esempi di scenari di apprendimento che potrebbe essere implementati utilizzando i beacon.
  • Hybris Questo è un video stupefacente che mostra come i BLE potrebbero essere combinati con la potenza di Google Glass per rendere l’esperienza dei clienti “senza attrito”!

6 — Casi di studio — Storie di successo

  • Shopkick’s ShopBeacon Shopkick è la prima azienda ad implementare la tecnologia beacon in un ambiente di vendita al dettaglio. La sua ShopBeacon è una applicazione commerciale che consente di scoprire tutti i migliori prodotti nei negozi vicino a voi. Consente di focalizzare nel negozio elementi che si desiderano e poi avvisa su eventuali offerte di questi prodotti ed altri che potrebbero piacerti.
  • iBeacons For Education Un interessante articolo su EduBeacons sviluppato da Vector Digital in collaborazione con l’eminente l’educatore Paul Hamilton, con un video che mette in evidenza un lavoro davvero interessante che ha fatto sulla “Learning Zone” — spazi fisici che connettono gli studenti a materiali didattici rilevanti — consentendo loro per esplorare e individuare le informazioni, sperimentando un livello di apprendimento completamente nuovo.
  • United Nations Un esempio brillante di tecnologia Beacons per imparare! Questo articolo è sulla mostra dove Mine Action Service delle Nazioni Unite (UNMAS) ha usato i beacon per dimostrare ed educare la gente sui pericoli delle mine antiuomo. Ecco il link per l’applicazione mobile ‘Sweeper’ che ha contribuito a l’esperienza con i beacon.
  • BeHere Ecco un app che consente agli insegnanti di ricevere le richieste di partecipazione e aiuto con l’utilizzo della tecnologia beacon. Essa sfrutta la caratteristica della vicinanza che permette ai docenti di individuare quali siano gli studenti che accedono alla classe, e anche gestire facilmente le richieste di aiuto da parte loro. Guarda questo video per una rapida dimostrazione di questa meravigliosa applicazione.
  • Proxima Casi di studio emozionanti da Proxima su come hanno usato Estimote con la loro piattaforma, per aiutare gli utenti a controllare lo spazio fisico che li circonda utilizzando i loro telefoni cellulari.
  • Prophets Ecco una soluzione eccellente sviluppata da Prophets che dimostra come il Museo della Casa di Reubens ad Anversa sta utilizzando la tecnologia per fornire apprendimento contestualizzato con beacon.
link foto

7 — Applicazioni basate su beacon

  • Launch Here Si tratta di una nuova applicazione per iPhone che sfrutta la potenza di iBeacons per consentire di legare iBeacons, in vari punti in casa o in ufficio, per applicazioni specifiche sul vostro iPhone per lanciare automaticamente queste applicazioni in base alla posizione.
  • Beecon Beecon è la prima applicazione universale per iBeacons. Essa consente di automatizzare la vostra casa, l’ufficio, o di fare business attraverso azioni innescate dai BLE che sono stati installati intorno a voi.

8 — Cosa abbiamo imparato

Siamo arrivati alla fine della nostra ricerca, abbiamo avuto i seguenti insegnamenti come ‘take-away’ del nostro piccolo viaggio:

La tecnologia BLE è una grande promessa per il futuro. Anche se il viaggio di questa tecnologia dirompente ha appena iniziato ad acquisire slancio, i beacon sono pronti a rivoluzionare il digitale contestuale. Questi dispositivi intelligenti hanno il potenziale di trasformare molti settori, compreso l’apprendimento e l’istruzione.

  • Nello scenario dell’apprendimento e dell’istruzione, oltre a molti dei vantaggi amministrativi e logistici che offrono, ci sono una vasta gamma di possibilità meravigliose ed emozionanti per rendere l’apprendimento più contestuale, detto proximity-based e quindi, naturale.
  • I beacons hanno il potenziale per evolvere ulteriormente a sostituire completamente i codici QR e NFC come strumento per innescare esperienze contestualizzate. Questa tecnologia, combinata con la potenza dei Big Data e Internet of Things (IoT), è in grado di trasformare il nostro modo di guardare e di elaborazione contestuale. Tuttavia, per il successo di questa tecnologia in un qualsiasi campo, soprattutto nell’apprendimento, la sfida consiste nella progettazione e sviluppi pertinenti, principalmente nelle applicazioni del mobile learning, l’onere nel quale sono notevolmente impegnati i progettisti.

Se sei tra i fortunati che hanno già provato o realizzato questa nuova tecnologia, ti chiediamo di condividere i tuoi pensieri e le esperienze sull’utilizzo di beacon per la progettazione e lo sviluppo di esperienze di apprendimento mobili basati sulla prossimità. Se non hai ancora avuto l’occasione, ma sei ansioso di provarla sul posto di lavoro, ti consiglio di iscriversi al sito gimbal.com per ricevere un set gratuito di beacon per i tuoi scopi di ricerca! È così che abbiamo ricevuto il nostro set! 
In bocca al lupo!


*questo sito non è al momento disponibile