Quella in cui “qui non c’è nulla della tua taglia”

Il RegaloDiGruppo

Capita a tutti, prima o poi. Qualcuno compie gli anni e tu vieni incaricato di comprare il regalo. Dono che non hai scelto (se tutto va bene pensavi di cavartela con due euro e una bella confezione). Il GRUPPO — entità malefica e mefistofelica — ha scelto per te. Ti lasci convincere a partecipare al “RegaloDiGruppo” e loro ti incastrano: “quindi vai tu a prenderlo vero? Tanto passi vicino al negozio in cui abbiamo scelto il regalo”. Già il nome del negozio ti provoca l’orticaria. Quando, poi, la festeggiata in questione è altissima, purissima, lev..(no aspe’ quella è un’altra cosa), la mia reazione è sempre la stessa:

Perché a me?

Dove devi comprare il RegaloDiGruppo

Il posto designato, ovviamente, non può essere una normale rivendita di abbigliamento. No. Il negozio preferito della AltissimaMagrissima in questione DEVE essere una boutique snob che si abbina esattamente al mio grado di fashionitudine (che è già stato raccontato in parte qui).

Vi prego finitemi ora!

Decido di non farmi fermare. Che sarà mai? Entro. I jeans e la maglietta stonano decisamente con le sete e i pizzi, ma ho una missione e intendo portarla a termine!

La commessa

Entro. Non dico nulla. La commessa — ovviamente magrissima, perfettamente truccata e pettinata:

Dopodiché:

“Guarda che qui non abbiamo nulla della TUA taglia!”

Come avrei voluto rispondere

Tesoro, la mia taglia è: FAVOLOSA!
Come ti permetti?
Aspetta, la tua idiozia mi sta accecando!

Cosa ho risposto realmente

Scusa?

Inutile dire che me ne sono andata, con l’autostima ammaccata e la voglia di strozzare qualcuno.

E poi?

Dopodiché nulla. Nella vita capita: ti senti ferita profondamente e non hai la prontezza e la sicurezza per rispondere nulla. Ci ripenserai per giorni. Non strozzerai nessuno. Ci scriverai un post (o due) per ricordarti, la prossima volta, che è meglio essere grasse che stronze.

P.S.:

Sì, è una cosa che mi è successa davvero.

Sì, la mia vena creativa ha preso ispirazione per questo tipo di narrazione (cosa avrei voluto fare - cosa ho fatto realmente) dai The Jackal (quelli di Lost in Google), che sono molto più divertenti di me.

Like what you read? Give Memorie di una grassa a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.